LE NEWS SU ETHEREUM IN ITALIA

Menu
Home » Progetti su Ethereum » Applicazioni pratiche dei mercati di pronostici decentralizzati

Applicazioni pratiche dei mercati di pronostici decentralizzati

19 Marzo 2019 20:00
Tempo di lettura: 20 min.
19 Marzo 2019 20:00
Giuseppe Brogna

Introduzione

All’inizio del 2016, avevo ipotizzato che i mercati di pronostici decentralizzati potessero darci il potere di “Googlare” facilmente le probabilità di realizzazione di ogni evento immaginabile [1]. Ora che il primo mercato di questo genere è già in funzione da sette mesi, è tempo di rivalutare il potenziale di quella che allora era una tecnologia teorica e non provata.

I mercati di pronostici consentono agli utenti di comprare e vendere “quote” sull’esito di specifici eventi. Dopo che l’evento si è verificato, gli utenti che detengono quote dell’esito corretto vengono pagati, mentre gli altri perdono i loro soldi.

I prezzi delle quote oscillano tra 0 e 1, in base all’andamento della domanda e dell’offerta, fino alla determinazione dell’esito dell’evento, fungendo da stime attendibili circa la probabilità che si verifichi l’evento.

Se acquisto quote “” di “Space X manderà gli umani su Marte entro il 2024?“, per 5 centesimi l’una, il mercato stima una probabilità del 5% che l’esito si realizzerà. Se l’evento si verificherà, potrò vendere le mie quote per $ 1 ognuna.

I mercati decentralizzati utilizzano criptovalute e smart contract, per distinguersi dalle controparti centralizzate in alcuni punti chiave.

Gli utenti non devono registrarsi con servizi centralizzati che limitano l’accesso e gestiscono la creazione del mercato. Non è richiesta alcuna registrazione, sicché chiunque sul pianeta può creare o partecipare a qualsiasi tipo di mercato.

Invece di affidarsi a mercati gestiti da codice closed-source ospitato su server privati, i mercati sono automatizzati da codice open-source in esecuzione su blockchain pubbliche. Non bisogna fidarsi di una terza parte centralizzata per la conservazione dei propri soldi. Gli utenti mantengono il controllo dei propri fondi.

Consentire a miliardi di persone di speculare facilmente sulle probabilità di realizzazione di un numero infinito di eventi, può democratizzare l’accesso ai mercati e alle tecniche avanzate di previsione. Se i mercati di pronostici decentralizzati riescono a raggiungere l’adozione di massa, la società avrà il potere di attingere e sfruttare la “saggezza della massa” a una scala senza precedenti [2].

Mercati di pronostici decentralizzati

Augur

Augur è il primo mercato di pronostici decentralizzato mondiale pienamente operante, lanciato sulla blockchain di Ethereum.

I possessori del token Reputation (REP) fungono da oracolo decentrato del sistema, riportando gli esiti degli eventi. Sono una parte fondamentale della piattaforma, perché la blockchain si affida agli oracoli per ottenere informazioni sugli eventi che si verificano nel mondo reale.

I reporter sono ricompensati, con una percentuale delle fee di trading, per l’accuratezza delle segnalazioni. Al contrario, se mentono, sono sanzionati con la perdita di REP.

Una descrizione dettagliata degli obiettivi del progetto e dell’architettura tecnica, è disponibile nel whitepaper di Augur [3].

Il Dr. Robin Hanson (“padre dei mercati di pronostici moderni”), Vitalik Buterin (fondatore di Ethereum), Ron Bernstein (ex CEO di Intrade) ed Elizabeth Stark (fondatrice di Lightning Labs, socia di Coin Center) hanno servito come consulenti del progetto.

Augur è stato uno dei primi progetti a lanciare una crowdsale su Ethereum, pre-vendendo il token REP ad alcuni early adopters per finanziare lo sviluppo del progetto.

L’uso innovativo di REP da parte di Augur, per ottenere piena decentralizzazione e svolgere una funzione fondamentale all’interno della rete, lo aiuta a distinguersi in un mare di progetti i cui tentativi di creare token di valore sembrano essere truffe, accattonaggio di denaro o tentativi errati di infilare un token in un prodotto che non ne ha bisogno.

Il consulente di crittografia applicata e scettico di Ethereum, Peter Todd, ha commentato che “Augur è uno di quei casi rari [in cui un utility token ha senso da un punto di vista tecnico][4].

Gli analisti di asset criptovalutari Chris Burninske e Jack Tatar, hanno scritto: “Augur costituisce uno degli usi più chiari dei crypto-token, e il suo potenziale successo potrebbe gettare le basi per ulteriori implementazioni di token in futuro[5].

Gnosis

Gnosis è un protocollo di mercati di pronostici, basato su Ethereum, ancora in fase di sviluppo.

Il team di Gnosis è focalizzato sulla creazione di strumenti open-source per facilitare gli sviluppatori a implementare facilmente applicazioni di pronostici specializzate per diversi casi d’uso, invece di creare una singola applicazione per tutti i tipi di mercati [6]. Il team si sta anche impegnando per acquisire le licenze necessarie per gestire un exchange regolamentato negli Stati Uniti.

Gnosis opera usando un modello a doppio token. Il token GNO può essere vincolato per generare i token OWL, che valgono un dollaro di fee sulla piattaforma di trading Gnosis. Gnosis non include il proprio oracolo e sarà compatibile con una varietà di oracoli esterni, centralizzati e decentralizzati.

Il Dutch Exchange di Gnosis è un protocollo di trading decentralizzato, che verrà utilizzato per tradare le quote sugli esiti degli eventi [7]. Una descrizione dettagliata degli obiettivi e dell’architettura tecnica del progetto, è disponibile nel whitepaper di Gnosis [8].

Il CEO di Gnosis, Martin Koepellman, ha creato e venduto Fairlay, il più grande mercato di pronostici basato su Bitcoin. Vitalik Buterin, il Dr. Robin Hanson e il cofondatore di Ethereum Joseph Lubin, sono consulenti del progetto. Il team sta inoltre lavorando con Wedbush Securities su un’applicazione di previsione dei fondamentali azionari [9].

Applicazioni

Scommesse

Le scommesse su eventi popolari, come sport o elezioni, costituiscono il caso d’uso più ovvio per i mercati di pronostici. Alcuni dei mercati più popolari di Augur, oltre a quelli sulla speculazione dei prezzi delle criptovalute, sono stati le elezioni Midterm degli Stati Uniti del 2018, la Coppa del Mondo 2018, gli Oscar del 2019 e il Super Bowl del 2019.

I mercati decentralizzati possono competere con i servizi di scommesse tradizionali, offrendo un maggiore accesso alla creazione e partecipazione al mercato, fee più basse, e la custodia dei fondi da parte degli utenti stessi.

Mercati finanziari

I mercati di proniatici decentralizzati consentono agli utenti di acquisire esposizioni su azioni, commodity o altri tipi di asset, senza possedere il sottostante.

Ciò potrebbe rendere disponibile una selezione molto più ampia di strumenti finanziari per una porzione significativamente più estesa della popolazione, rispetto a quanto attualmente possibile. Chiunque può partecipare ai mercati senza il permesso di qualcuno e senza affidarsi a un intermediario centralizzato per custodire/trasferire i propri fondi.

Un agricoltore in un’area in via di sviluppo, con un telefono cellulare, accesso a Internet, un’azienda sana e alcuni risparmi, ma nessun accesso al settore bancario, al mercato azionario statunitense o ai servizi finanziari avanzati, potrebbe “aggiungere” Google, Tesla o Apple al proprio portafoglio, da un’app web o mobile, scommettendo sulla direzione del movimento di prezzo del titolo.

Uno studente universitario negli Stati Uniti potrebbe ottenere esposizione sui propri titoli preferiti in pochi click, senza doversi registrare a un servizio di intermediazione. Invece di dover acquistare un’intera quota di Alphabet per oltre $ 1000, che potrebbe non essere in grado di permettersi, potrebbe acquistare una piccola frazione di una “quota”, una funzione che non è disponibile su app di investimento popolari come Robinhood.

Un investitore che vuole trarre profitto dalle fluttuazioni dei prezzi delle case di una determinata città, potrebbe farlo senza dover investire in immobili, direttamente o attraverso un fondo. Scommetterebbe in un mercato sui prezzi medi delle case nella zona.

Gli individui e le organizzazioni possono creare applicazioni di assicurazione decentralizzate, consentendo agli utenti di coprirsi dal rischio di un disastro acquistando quote in favore della verificazione dello stesso [10].

Teoricamente, quasi ogni categoria di prodotto derivato finanziario potrebbe essere costruita utilizzando un mercato di pronostici decentralizzato.

Previsioni

Una relazione pubblicata dalla CIA nel 2007, afferma che i mercati di pronostici possono essere utilizzati per migliorare le capacità di intelligence degli Stati Uniti [11].

La relazione descrive come Google, HP Labs e Caltech, il gigante farmaceutico Eli Lily e The IOWA Election Markets (IEM), abbiano utilizzato mercati di pronostici per stimare i lanci di prodotti, le aperture di ufficio, le vendite di prodotti, i risultati sulla sperimentazione clinica e delle elezioni degli Stati Uniti [12].

Tali mercati, spesso, hanno performato meglio delle previsioni ufficiali delle società e dei sondaggi tradizionali. Ad esempio, le previsioni IEM delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti dal 1988 al 2004, sono state più accurate dei sondaggi nazionali nel 74% delle volte.

I ricercatori di Caltech hanno scoperto che un Meccanismo di Aggregazione delle Informazioni (IAM) basato sul mercato di pronostici, nel 75% delle volte è stato più accurato nel predire le vendite future di Intel rispetto alle stime ufficiali della società [13]. Anche i mercati di pronostici interni di Ford Motor Company e Google hanno sovraperformato le previsioni degli esperti [14].

La maggior parte delle ricerche sui mercati di pronostici, fino ad ora, proviene da organizzazioni con grandi disponibilità finanziarie e risorse tecniche significative: governi nazionali, università e grandi aziende. I mercati di pronistici decentralizzati consentiranno alle startup e ad altre organizzazioni, di piccole e medie dimensioni, di sfruttare più facilmente un potente strumento di provata utilità.

Ricerca scientifica

I mercati di pronostici sono stati utilizzati per stimare in modo efficace la riproducibilità degli studi psicologici, valutare la replicabilità della ricerca economica e per prevedere l’esito delle valutazioni della ricerca professionale [15].

Possono anche essere usati per finanziare i ricercatori scientifici, “premiando una divulgazione istantanea, onesta e imparziale dei risultati della ricerca”. L’allocazione di fondi sulla base di contributi effettivi ai problemi della ricerca, anziché sulla base delle performance passate, potrebbe aiutare a superare problemi come il bias di pubblicazione e la divulgazione di informazioni ritardate [16].

Aprire la creazione e la partecipazione ai mercati di pronostici in tutto il mondo, aumenterà significativamente la capacità dei ricercatori e dei loro finanziatori di sfruttare le loro possibilità.

Governance

Un gruppo di economisti, che include quattro premi Nobel e il Chief Economist di Google, ha sostenuto che i mercati di pronostici possono migliorare il benessere sociale, aiutando le imprese e i governi a fare previsioni più accurate e migliori decisioni di gestione aziendale e di politica nazionale.

Essi mettono in guardia contro un’eccessiva regolamentazione che limiterebbe i potenziali benefici per la società, sostenendo lo status di “porto sicuro” per determinati tipi di istituzioni che desiderano gestire i mercati [17].

Un’applicazione radicale proposta è la Futarchia: un sistema di governance in cui gli obiettivi della società vengono scelti attraverso il voto democratico, mentre i mercati di pronostici vengono utilizzati per determinare quali politiche saranno perseguite per raggiungere tali obiettivi [18].

Stiamo appena iniziando a vedere i primi esperimenti seri con i sistemi di futarchia costruiti su mercati di pronostici decentralizzati. Aragon ha assegnato una sovvenzione di $ 120.000 per finanziare la ricerca e lo sviluppo di un’applicazione di futarchia per la propria piattaforma di gestione delle organizzazioni autonome decentralizzate (DAO).

Ralph Merkle, co-inventore della crittografia a chiave pubblica e creatore del Merkle Tree, ha scritto un articolo su DAO, Democrazia e Governance [20].

Merkle descrive un sistema di governance per gli stati nazionali, in cui i mercati di pronostici verrebbero utilizzati per determinare le politiche da perseguire per migliorare un punteggio “Welfare collettivo democratico”, calcolato utilizzando un sondaggio sul benessere – autovalutato – dei singoli cittadini.

Piattaforme pubbliche come Augur e Gnosis, che sono aperte agli sviluppatori per poterci costruire sopra, semplificheranno la messa alla prova di questi concetti ambiziosi.

Alcuni potrebbero essere preoccupati che la futarchia limiti la partecipazione a chi dispone di un reddito. I governi o le organizzazioni che rendono la futarchia uno strumento legittimo per prendere decisioni, potrebbero facilmente sovvenzionare i costi di partecipazione, pagando le persone per partecipare ai mercati di previsione. al fine di raccogliere i frutti della saggezza della massa.

Barriere all’adozione e potenziali problemi

Esperienza utente e coinvolgimento

Al fine di raggiungere il loro pieno potenziale, queste piattaforme devono essere accessibili ai non appassionati di criptovalute. Applicazioni e exchange come Coinbase e Cash App hanno semplificato il processo di acquisto, conservazione e utilizzo delle criptovalute, ma c’è ancora molto da fare dal punto di vista dello sviluppo di prodotti e della formazione dei consumatori.

Gli utenti di Augur devono scaricare e sincronizzare un’applicazione desktop, il nodo Augur, per poter utilizzare la piattaforma. L’adozione mainstream richiederà applicazioni web e mobile semplici, come quelle che la maggior parte delle persone utilizza quotidianamente.

Una nuova versione di Augur Node integrata nel browser, “Augur State”, è in fase di sviluppo. Veil e Guesser sono piattaforme centralizzate che forniscono interfacce user-friendly per creare e interagire con i mercati basati su Augur, mentre Predictions.Global consente a chiunque di navigare facilmente tra mercati.

Helena è un’applicazione basata su Gnosis, che mira a fornire agli investitori un modo semplice per tenersi aggiornati sugli eventi blockchain e sulle tendenze relative a business, tecnologia e argomenti legali [21].

Liquidità dei mercati

Sin dal suo lancio, la scarsa liquidità nei mercati di Augur ha contribuito ai deludenti livelli di trading. Al momento della scrittura, ci sono solo $ 2 milioni circa in gioco tra tutti i mercati della piattaforma.

Questo rende difficile l’uso per chiunque sia interessato a scommettere grandi somme di denaro. Limita inoltre gravemente la potenziale utilità di Augur, in quanto i mercati richiederanno notevoli quantità di utenti che scommettono su di essi, al fine di ridurre al minimo il bias delle persone e fornire stime attendibili.

Questo problema può essere affrontato nel tempo rendendo la piattaforma più facile da usare, predisponendo creatori di mercato dedicati all'”on-board” e azioni di marketing concertate, una volta che la piattaforma potrà gestire facilmente una grande quantità di utenti.

Scalabilità della blockchain

La mancanza di soluzioni mature di scalabilità sulla blockchain, fungerà da barriera all’adozione nel breve-medio termine. Se un gran numero di utenti provasse ad utilizzare Augur oggi, potrebbe bloccare la blockchain di Ethereum, causando tempi di transazione lenti.

Gli order book off-chain, gli state channels e le side-chain possono essere utilizzati per aumentare le prestazioni nel breve termine, fino a quando non saranno disponibili soluzioni a lungo termine come lo sharding.

Fee

Il co-fondatore di Augur, Joey Krug, ha dettagliato la situazione attuale delle fee e come potrebbe evolversi nel tempo.

Le fee sono sostenute in caso di: acquisto di Ether (~ 1,5% – 4%), creazione di mercati (~ 1 – 2%), pagamento dei costi del gas di Ethereum (~ 3%) e gestione della volatilità giornaliera di Ether (~ 5%).

Joey si aspetta che le fee sui creatori del mercato tenderanno a 0, le fee del gas si ridurranno con la scalabilità di Ethereum, e le problematiche relative alla volatilità verranno affrontate attraverso il supporto di stablecoins, come Dai in Augur V2 [22].

Affidabilità dell’oracolo

Il meccanismo di oracolo decentralizzato di Augur ha funzionato in modo efficace finora, ma potrebbe rivelarsi inaffidabile nel lungo termine. Gli oracoli centralizzati rappresentano un singolo point of failure e una potenziale vulnerabilità.

Con la recente risoluzione di un mercato mal scritto, sulle elezioni Midterm statunitensi, si è dimostrato che l’oracolo di Augur è flessibile, avendo la capacità di far prevalere lo Spirito del Mercato sulla Lettera del Mercato [23].

Manipolazione del mercato

Se questi mercati avranno un’adozione diffusa, si genereranno importanti incentivi finanziari e sociali per manipolarli. Alcuni vettori di attacco sono delineati nel whitepaper di Augur.

Mercati illegali e immorali

Le persone potrebbero scegliere di creare mercati moralmente discutibili. Un esempio che ha destato preoccupazione sono i cosiddetti “assassination markets”.

La prima e migliore linea di difesa contro questi mercati, risiede nei reporter di Augur. Se la maggior parte dei token REP è nelle mani di persone che non approvano la creazione e la partecipazione a tali mercati, i reporter possono dichiararli non validi.

Se i possessori di REP non riescono a chiudere i mercati palesemente non etici, le forze dell’ordine dispongono di una vasta gamma di strumenti per scoraggiare la proliferazione degli assassination markets. Google, Chainalysis, Neutrino e la SEC stanno sviluppando tools per condurre un’analisi approfondita delle attività basate su blockchain [25]. Il DHS sta anche cercando di acquisire strumenti per monitorare le criptovalute anonime [26].

Alla luce della disponibilità di questi strumenti e dell’analisi della rete, la quale mostra che che l’uso di criptovalute per scopi illeciti è diminuito nel tempo, le preoccupazioni relative a questi tipi di mercati potrebbero essere eccessive [27].

Regolamentazione

Una regolamentazione pesante potrebbe scoraggiare gli utenti dal partecipare ai mercati, specialmente se i governi decidono di applicare divieti assoluti. Veil non è attualmente disponibile negli Stati Uniti, a causa di “considerazioni normative e di regolamentazione” [28].

Una recente sentenza della Corte Suprema, che ha spianato la strada agli stati per consentire le scommesse sportive commerciali, indica che potrebbe esserci l’opportunità di creare un ambiente normativo più amichevole attraverso la legislazione o il sistema giudiziario [29].

Masse incoscienti

I ricercatori hanno scoperto diversi modi in cui la saggezza delle masse può essere minata.

Uno studio ha scoperto che individui molto sicuri di sé e masse critiche di laici, che condividono opinioni simili, fungono da “attrattori di opinioni”, che possono avere un’influenza sociale significativa sulle masse e allontanare il gruppo dalla verità [30].

Un altro, ha rilevato che la conoscenza delle stime fatte da altri nel gruppo può minare la saggezza della massa attraverso “influenza sociale”, “riduzione della varietà” e effetti di “fiducia” [31].

Se queste dinamiche possono influire sull’utilità dei mercati di pronostici, le caratteristiche dei mercati di previsione decentralizzati potrebbero dar loro una certa resistenza a tali problemi.

Il lavoro recente ha dimostrato che le dinamiche di precisione del gruppo cambiano con la struttura di rete del gruppo.

Nelle reti centralizzate, in cui gli individui possono dominare il processo di stima collettiva, le previsioni di gruppo diventano meno accurate. Al contrario, con le reti di comunicazione decentralizzate, le stime di gruppo diventano credibilmente più accurate, per via dello scambio di informazioni [32].

Sembra ragionevole attendersi che l’utilità dei mercati di pronostici decentralizzati, come strumenti di previsione generale, dipenderà dalle loro dimensioni, dalla loro diversità e dal grado in cui i partecipanti comunicano tra loro e sono consapevoli di come i loro colleghi stanno scommettendo.

Vi sono una serie di potenziali pregiudizi sistematici (cioè difficoltà a comprendere grandi numeri) che potrebbero essere rinvenuti nell’ambito di una massa, conducendola ad avere torto. Sapere cosa pensa la massa è, in definitiva, solo uno dei tanti strumenti disponibili per fare previsioni più accurate.

Conclusioni

Siamo agli inizi della sperimentazione dei mercati di pronostici decentralizzati. Vediamo scorci della loro potenziale utilità nelle previsioni e nei mercati finanziari, ma non abbiamo ancora visto alcun serio tentativo di utilizzarli per la ricerca scientifica o la governance.

L’attuale versione di Augur, è quella di uno strumento di scommesse tecnicamente impressionante ma inefficiente, incapace di supportare centinaia di milioni o miliardi di utenti che lo renderebbero una piattaforma davvero rivoluzionaria. Tuttavia, il fatto che il primo mercato sia operativo da sette mesi senza intoppi significativi, è notevole.

Sono necessarie ulteriori ricerche per esplorare fino a che punto i mercati di pronostici decentralizzati possono offrire maggiori benefici a segmenti più ampi della società, rispetto ai loro predecessori centralizzati.

Potremmo essere testimoni della nascita di una rivoluzione nella tecnologia finanziaria e dell’emergere di una classe di applicazioni in grado di svolgere un ruolo significativo nel facilitare l’adozione di massa delle criptovalute e delle blockchain aperte.

***

Riferimenti:

[1] Shingai Thornton, “Practical Applications of Cryptocurrency: Decentralized Prediction Markets”, Medium (blog), January 12, 2016, https://medium.com/@shingaithornton/practical-applications-of-cryptocurrency-decentralized-prediction-markets-95a15be69a76

[2] Sheng Kung, Michael Yi, Mark Steyvers, Michael D. Lee, Matthew J. Dry, “The Wisdom of the Crowd in Combinatorial Problems”, Cognitive Science 36, issue 3 (January, 2012): https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/j.1551-6709.2011.01223.x

[3] Jack Peterson, Joseph Krug, Micah Zoltu, Austin K. Williams, and Stephanie Alexander, “Augur: a Decentralized Oracle and Prediction Market Platform”, Forecast Foundation, July 12, 2018, https://www.augur.net/whitepaper.pdf

[4] Peter Todd, Twitter, October 3 2017 https://twitter.com/peterktodd/status/915254130985156609

[5] Chris Burninske and Jack Tatar, Cryptoassets: The Innovative Investor’s Guide to Bitcoin and Beyond (New York: McGraw Hill, 2017), 64

[6] “Gnosis Apollo”, Read the Docs, https://gnosis-apollo.readthedocs.io/en/latest/index.html

[7] “DutchX”, Read the Docs, https://dutchx.readthedocs.io/en/latest/

[8] Gnosis, “Gnosis Whitepaper”, Gnosis Ltd., December 22, 2017, https://gnosis.pm/assets/pdf/gnosis-whitepaper.pdf

[9] https://www.pepperlaw.com/resource/30462/14C2

[10] Etherisc, “Creating Prediction Markets for Insurance”, Etherisc.com(blog), Dec 8, 2017, https://blog.etherisc.com/creating-prediction-markets-for-insurance-5759484621a

[11] Puong Fei Yeh, “ Using Prediction Markets to Enhance US Intelligence Capabilities”: A “Standard & Poors 500 Index” for Intelligence, Central Intelligence Agency, last updated: Jun 26, 2008, https://www.cia.gov/library/center-for-the-study-of-intelligence/csi-publications/csi-studies/studies/vol50no4/using-prediction-markets-to-enhance-us-intelligence-capabilities.html

[12] Bo Cowgill, “Putting crowd wisdom to work”, Official Google Blog,September 21, 2005, https://googleblog.blogspot.com/2005/09/putting-crowd-wisdom-to-work.html;

Charles R. Plott and Kay-Yut Chen, “Information Aggregation Mechanisms: Concept, Design and Implementation for a Sales Forecasting Problem”, California Institute of Technology (unpublished), 2002, https://authors.library.caltech.edu/44358/;

Joyce E.Berg, Forrest D.Nelson Thomas A.Rietz “Prediction market accuracy in the long run” International Journal of Forecasting 24, issue 2, (April, 2008):285–300, https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0169207008000320

http://www.forecastingprinciples.com/files/Berg_Nelson_Rietz_2007.pdf

[13] Benjamin J. Gillen, Charles R. Plott, Matthuew Shum, “Information Aggregation Mechanisms in the Field: Sales Forecasting Inside Intel”, MIT Economics, (October, 2012), http://economics.mit.edu/files/8299

[14] Bo Cowgill, Eric Zitzewitz, “Corporate Prediction Markets: Evidence from Google, Ford, and Firm X”, The Review of Economic Studies, Volume 82, Issue 4, (October, 2015), Pages 1309–1341, https://academic.oup.com/restud/article-abstract/82/4/1309/2607345?redirectedFrom=fulltext

http://www.restud.com/wp-content/uploads/2015/03/MS14671manuscript.pdf

[15] Anna Dreber, Thomas Pfeiffer, Johan Almenberg, Siri Isaksson, Brad Wilson, Yiling Chen, Brian A. Nosek, and Magnus Johannesson, “Using prediction markets to estimate the reproducibility of scientific research”, PNAS, (December, 2015),https://www.pnas.org/content/112/50/15343.abstract

Colin F. Camerer, Anna Dreber, Eskil Forsell, Teck-Hua Ho, “Evaluating replicability of laboratory experiments in economics”, Science 351, issue 6280, (March, 2016): 1433–1436,http://science.sciencemag.org/content/351/6280/1433/tab-pdf

Marcus R. Munafo, Thomas Pfeiffer, Adam Altmejd, “Using prediction markets to forecast research evaluations”, Royal Society, (October, 2015), https://royalsocietypublishing.org/doi/10.1098/rsos.150287

[16] Johan Almenberg, Ken Kittlitz, Thomas Pfeiffer “An Experiment on Prediction Markets in Science”, PLOS ONE, (December, 2009), https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0008500

[17] Kenneth J. Arrow, Thomas Schelling, Robert J. Schiller, Vernon L. Smith, Cass R. Sunstein, Hal R. Varian, “The Promise of Prediction Markets”, Science320, issue 5878, (May, 2008): 877–878, https://citeseerx.ist.psu.edu/viewdoc/download?doi=10.1.1.320.1811&rep=rep1&type=pdf

[18] Robin Hanson, “ Shall We Vote on Values, But Bet on Beliefs?”, Journal of Political Philosophy,(October, 2007),https://citeseerx.ist.psu.edu/viewdoc/summary?doi=10.1.1.71.8309

[19] Aragon, “Aragon Nest: Third round of grants”, Aragon blog, October 25, 2018, https://blog.aragon.org/aragon-nest-third-round-of-grants/

[20]Ralph Merkle, “DAOs, Democracy and Governance”, Merkle.com, May 2016, http://merkle.com/papers/DAOdemocracyDraft.pdf

[21] Veil, https://veil.co/;

Guesser, https://www.guesser.io/;

Helena, https://helena.network

[22] Joey Krug, “Fees, Fees, and… Fees?”, Medium (blog), August 8, 2018, https://medium.com/@joeykrug/fees-fees-and-fees-8939c2b5ecae

[23]Benjamin Roberts, Twitter, February 1, 2019 https://twitter.com/benjmnr/status/1091355105822162944

[24] David Floyd, “The First Augur Assassination Markets Have Arrived”, Coindesk, July 25, 2018, https://www.coindesk.com/the-first-augur-assassination-markets-have-arrived

[25] Michael del Castillo, “Navigating Bitcoin, Ethereum, XRP: How Google Is Quietly Making Blockchains Searchable”, Forbes, February 4, 2019, https://www.forbes.com/sites/michaeldelcastillo/2019/02/04/navigating-bitcoin-ethereum-xrp-how-google-is-quietly-making-blockchains-searchable/;

Chainalysis, https://www.chainalysis.com/;

Neutrino, https://www.neutrino.nu;

Securities and Exchange Commission Office of Acquisitions, “Blockchain data”, Federal Business Opportunities, last modified January 31, 2019, https://www.fbo.gov/index?s=opportunity&mode=form&id=c18a03f93cf06df47dab8a1c1a7f87a9&tab=core&_cview=0

[26]Department of Homeland Security Office of the Chief Procurement Officer “The Department of Homeland Security Small Business Innovation Research”, Federal Business Opportunities, last modified Nov 30, 2018 https://www.fbo.gov/index?s=opportunity&mode=form&id=7ed0c5ef2df7e26ffb5c1dee3ceaa171&tab=core&_cview=0

[27] Adam Hayes, Shaowen Lio, Paolo Tasca, “The Evolution of the Bitcoin Economy: Extracting and Analyzing the Network of Payment Relationships”, SSRN, (July , 2016), https://ssrn.com/abstract=2808762

[28] Paul Fletcher-Hill, “Introducing Veil”, Veil Blog, January 8, 2019, https://medium.com/veil-blog/introducing-veil-649036f9d492

[29] Adam Liptak and Kevin Draper, “Supreme Court Ruling Favors Sports Betting”, New York Times, May 14, 2018, https://www.nytimes.com/2018/05/14/us/politics/supreme-court-sports-betting-new-jersey.html

[30]Mehdi Moussaïd, Juliane E. Kämmer, Pantelis P. Analytics, Hansjörg Neth, “Social Influence and the Collective Dynamics of Opinion Formation”, PLOS ONE, (November, 2013), https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0078433

[31] Jan Lorenz, Heiko Rauhut, Frank Schweitzer, and Dirk Helbing, “How social influence can undermine the wisdom of crowd effect”, PNAS, (May, 2011), https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3107299/

[32] Joshua Becker, Devon Brackbill, and Damon Centola, “Network dynamics of social influence in the wisdom of crowds”, PNAS, (October, 2017), https://www.pnas.org/content/114/26/E5070

 

Fonte: Hackernoon.

3 VIDEO GRATUITI DALLA DM CRIPTO












SPUNTA il checkbox qui a lato PER OTTENERE i video gratuiti.

In più, ti invieremo successivamente delle email contenenti il frutto delle nostre ricerche più avanzate su ethereum e criptovalute e dettagli sui nostri servizi legati alle criptovalute. Tratteremo i tuoi dati personali con la massima cura e in conformità della normativa privacy GDPR UE2016/679. Se lo vorrai potrai disiscriverti in qualsiasi momento e con un semplice click. La tua preparazione sugli investimenti in ether e criptovalute sta per prendere il volo.

Condividi
  • 46
    Shares

Articoli che potrebbero interessarti

12 Marzo 2019

Capiamo Augur: il prediction market decentralizzato

Breve guida sul funzionamento di Augur: il mercato di pronostici decentralizzato...

Leggi tutto

CATEGORIE:

Progetti su Ethereum


Giuseppe Brogna

Giuseppe è laureato in giurisprudenza, da sempre appassionato di tecnologia e studioso di tematiche economiche. Stimolato dal potenziale impatto economico e sociale, si approccia al mondo delle DLT; matura particolari interessi nella nuova finanza hitech legata alle tecnologie del ledger distribuito.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico