Home » Blockchain » Bloccate le carte prepagate con le criptovalute

Bloccate le carte prepagate con le criptovalute

05 gennaio 2018 17:16
Giuseppe

Condividi

Il mondo delle criptovalute sta vacillando dopo che diversi provider di carte prepagate per criptovalute hanno, di punto in bianco, interrotto il servizio.

Le aziende interessate includono Bitwala, Cryptopay, Wirex e TenX.

Questi servizi consentono alle persone di utilizzare criptovalute – prevalentemente bitcoin – per le spese quotidiane, attraverso una carta di debito emessa da uno dei principali provider, Visa e MasterCard.

Parlando ai propri clienti su Twitter, le aziende interessate hanno affermato che la manovra è la conseguenza di azioni da parte dell’emittente della carta, che agiva per conto di Visa Europe.

Un tweet da parte di TenX, che ha sede a Singapore, identifica l’emittente della carta in WaveCrest, basato su Gibilterra.

Non è chiaro se WaveCrest sia il provider di tutte le società sopra citate. Però così sembra.

Gli utenti di altri servizi di carte di debito hanno segnalato di aver ricevuto un’e-mail da WaveCrest, che li informava di cessare tutte le carte di debito emesse dalla stessa WaveCrest con effetto immediato. L’email dice:

Noi, WaveCrest, siamo l’emittente della tua carta prepagata Visa a cui ti sei iscritto tramite uno dei nostri partner di programma. Visa ci ha incaricato oggi di cessare tutte le carte prepagate emesse da WaveCrest con effetto immediato.

L’email continua a dire che la carta emessa da WaveCrest non funzionerà più, sebbene i fondi degli utenti rimangano sicuri presso il fornitore del portafoglio digitale.

Una dichiarazione di Visa Europe, ottenuta dal giornalista di The Daily Beast, Joseph Cox, ha riportato che l’azione è stata intrapresa a causa della “non compliance” di WaveCrest ai regolamenti per la membership con VISA.

Nella sua dichiarazione, Visa chiarisce che questo non è un giro di vite sulle criptovalute, ma piuttosto un’azione contro una società che ha infranto le sue regole.

Questa mossa ha sconvolto un’industria fiorente, con diversi attori importanti.

Ha anche avuto gravi conseguenze per gli utenti, molti dei quali fanno affidamento su questi servizi per le loro spese quotidiane. A quanto si dice su Twitter, alcuni utenti potrebbero essere bloccati all’estero senza fondi.

 

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

 

 

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi
  • 49
    Shares

CATEGORIE:

Blockchain



  1. ha commentato:

    Offtopic: che ne dite di fare un bell’articolo su toshi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico