Giuseppe R. Brogna 5 dicembre 2017 progetti basati su ethereum, ultime news 7

Lanciato pochi giorni fa, CryptoKitties è essenzialmente come una versione digitale delle carte Pokemon, ma basata sulla blockchain di Ethereum. E come la maggior parte delle sensazioni virali che si incontrano nel mondo della tecnologia, sta esplodendo velocemente.

Creato dallo studio di design AxiomZen, di Vancouver e San Francisco, il gioco è l’ultima moda del mondo delle criptovalute e, probabilmente, presto della tecnologia in generale.

Le persone stanno spendendo una quantità esorbitante di soldi reali sul gioco. Fino a ora sono stati scambiati circa $ 1,5 milioni, con diversi gattini venduti per ~ 50 ETH (circa $ 23.000) e il “genesis kitten” venduto per un record di 246 ETH (circa $ 113.000).

E come ogni buona sensazione virale, i prezzi aumentano e oscillano velocemente. In questo momento ti costerà circa 0.03 ETH, o $ 12, per comprare il gattino meno costoso nel gioco.

Il gioco viene eseguito tramite una serie di cinque smart contact di Ethereum, scritti da AxiomZen, e gli utenti interagiscono con esso tramite il proprio indirizzo Ethereum.

In questo momento, il modo più semplice per farlo è utilizzare l’estensione MetaMask di Chrome, che ti dà la possibilità di inviare e ricevere ETH direttamente nel tuo browser. Quindi andrai sul sito di CryptoKitties, che è essenzialmente un’interfaccia per interagire con i loro smart contract, in modo da poter comprare, vendere e far riprodurre i gattini.

Come si gioca

Il gioco è stato generato con 100 “Founder Kitties”. C’è anche un nuovo gatto “Gen 0” rilasciato ogni 15 minuti, che sono listati per il prezzo medio degli ultimi 5 venduti, maggiorato del 50% – ma il prezzo di vendita diminuisce oltrepassate le 24 ore, fino a quando qualcuno alla fine lo compra.

E chiunque può vendere i propri gattini tramite un’asta, dove sceglie un prezzo iniziale e un prezzo finale, e il prezzo diminuisce nel tempo fino a quando qualcuno non lo acquista. Quindi, per esempio, potrei mettere un gattino in vendita per un’asta di un giorno, per 1 ETH prezzo iniziale e 0 ETH prezzo finale, quindi se qualcuno lo compra dodici ore dopo l’inizio dell’asta, mi pagherebbe 0.5 ETH.

I gattini possono anche essere creati mediante la riproduzione, ciò che il gioco chiama “Siring”. Puoi mettere il tuo gattino ad accoppiarsi per una quantità specificata di ETH, in modo che qualcuno possa riprodursi con esso, quindi essi ottengono la prole e tu ottieni gli ETH. Al contrario, puoi pagare per far accoppiare il tuo gatto con quello di qualcun altro, mantenendo in questo caso la prole.

Può richiedere da un’ora a una settimana di attesa (c.d. cool down time), per generare un nuovo gattino. Più breve è il tempo, meglio è, dal momento che è possibile vendere la prole prima e riprodursi di nuovo. Questo significa che i gattini con un tempo di “ri-fertilizzazione” più breve solitamente vendono di più.

Ogni gattino ha un genoma di 256 bit, che contiene la sequenza genetica di tutte le diverse combinazioni che i gattini possono avere. Queste includono cose come colore di sfondo, cool down time, baffi, barba, strisce e così via. Alcuni di questi geni possono essere recessivi, il che significa che un gattino senza strisce potrebbe ancora riprodurne uno a strisce.

È importante notare che non esiste una “rare scale” stabilita dal gioco, che assegni valori di rarità a queste sequenze genetiche. Ciò significa che la comunità decide in modo indipendente quali tratti sono rari, pagando un sovrapprezzo per loro. Ad esempio, i gattini con uno sfondo dorato vendono più di gattini con altri colori.

Gli utenti possono solo auto-personalizzare il nome del loro gattino, e spesso usano questo spazio per pubblicizzare attributi rari come il colore o la generazione.

Attualmente non c’è modo di vedere la vera sequenza genetica per un gattino sul sito di CryptoKitties ma, dal momento che è tutto codificato open source all’interno di un contratto Ethereum, è solo una questione di tempo prima che qualcuno capisca come “leggere” la sequenza genetica del tuo gatto e farti raccomandazioni di riproduzione basate su di essa.

C’è anche un po’ di casualità incorporata che lo rende divertente, dando a qualcuno con un gattino meno raro la possibilità di generarne uno raro.

Ogni volta che un gatto si riproduce, la sua generazione aumenta di uno. Quindi la prole di un gattino Gen 0 sarebbe un Gen 1, e così via. I gattini di prima generazione sembrano avere più valore, sia per il fattore di rarità intangibile, sia per il fatto, tangibile, che i gattini di prima generazione di solito hanno un cool down time più breve.

Axiom guadagna mantenendo gli ETH raccolti dalla vendita dei primi 100 gattini, oltre quelli dei gattini appena generati venduti ogni 25 minuti. Acquisisce, inoltre, anche una commissione del 3,75% su tutte le aste o transazioni di riproduzione.

Se si vende un gattino interagendo direttamente con lo smart contract (e non attraverso il sito Web di CryptoKitties), non si dovrà pagare la commissione del 3,75%.

Sviluppi futuri

A differenza di alcuni progetti virali, il team dietro a CryptoKitties ha impostato la realizzazione di questo prodotto a prescindere dall’attuale hype.

Mack Flavelle, responsabile del progetto per il gioco, ha spiegato che il team ha almeno un anno di miglioramenti del prodotto nella pipeline, il più immediato dei quali è il miglioramento dell’interfaccia utente sulla piattaforma web.

Vogliono anche lavorare per rendere più semplice il processo di on-boarding, poiché non è ancora facile per l’utente medio impostare MetaMask, e capire come acquistare gli ETH e usarli per effettuare transazioni sulla rete.

Il progetto ha una FAQ qui, che spiega un po’ di più sui piani futuri del gioco e su come funziona oggi.

Vantaggi e problemi per Ethereum

Così ora abbiamo persone che usano Ether, un asset con un’utilità evidentemente poco tangibile, per acquistare un bene con un’utilità indiscutibilmente non tangibile. Benvenuti in internet nel 2017.

In tutta serietà ricorda un po’ la tendenza di “Beany Babies”, in cui le persone stavano pagando quantità folli di denaro per animali impagliati.

Però se la popolarità continuerà ad aumentare, queste persone potrebbero essere in grado di ottenere un consistente ritorno rivendendo o facendo riprodurre i loro gattini rari. Al contrario, se il mercato si arreserà in pochi giorni, come alla fine è successo con i “Beany Babies”, potrebbero restare bloccate con le chiavi crittografiche legate a un gattino raro virtuale.

Mettendo un momento da parte l’assurdità delle valutazioni, ci sono alcune cose interessanti del gioco che consentono ai principianti di interagire con la blockchain di Ethereum.

Innanzitutto è importante capire che, siccome si gioca sulla blockchain di Ethereum, non esiste un’entità centrale che gestisca il gioco. Ciò significa che gli utenti possiedono nel vero senso della parola i loro gattini. A differenza di giocare a “Neopets”, dove tutto era memorizzato su un database centrale e il tuo animale domestico è stato eliminato quando la società ha chiuso, CryptoKitties è decentrato e vivrà per sempre sulla blockchain di Ethereum.

In questo momento circa il 15% di tutto il traffico di rete di Ethereum è dedicato al gioco, rendendolo il più popolare smart contract del network. A titolo informativo, al secondo posto, con circa l’8% delle transazioni di rete, vi è EtherDelta, il popolare exchange decentralizzato.

Questo traffico rende difficile giocare a CryptoKitties, e molte transazioni (come comprare e vendere gatti) impiegano più tempo del solito e richiedono più tentativi.

🚨🚨🚨🚨 Due to network congestion, we are increasing the birthing fee from 0.001 ETH to 0.002 ETH. This will ensure your kittens are born on time! The extra is needed to incentivize miners to add birthing txs to the chain. Long-term solution will be explored very soon! 🚨🚨🚨🚨

— CryptoKitties (@CryptoKitties) December 3, 2017.

Ciò non solo rende difficile giocare, ma questo problema di scaling rappresenta una vera preoccupazione per la rete di Ethereum in generale.

Se un gioco virale, che non si è nemmeno diffuso al di là del mondo tecnologico, può rallentare la rete, cosa succederà quando la blockchain si espanderà alle applicazioni del mondo reale?

 

Fonti: Coindesk; Cointelegraph; TechCrunch.

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.