LE NEWS SU ETHEREUM IN ITALIA

Menu
Home » Progetti su Ethereum » Dx.Exchange lancia lo scambio di azioni tokenizzate su Ethereum

Dx.Exchange lancia lo scambio di azioni tokenizzate su Ethereum

03 Gennaio 2019 19:56
Tempo di lettura: 2 min.
03 Gennaio 2019 19:56
Giuseppe Brogna

Oramai è chiaro! Una delle più importanti rivoluzioni portate dalla tecnologia blockchain sarà la digitalizzazione del mondo.

Gli asset stanno per essere trasformati in token che rappresentano la titolarità di strumenti finanziari e di diritti immobiliari.

È un mercato del valore di trilioni di dollari.

In un mondo che corre alla velocità della luce, la concretizzazione di idee brucia sul tempo il processo di assimilazione di un nuovo paradigma.

DX.Exchange lancia lo scambio di azioni in forma di token

DX.Exchange ha confermato che offrirà agli utenti la possibilità di scambiare azioni tokenizzate sulla blockchain di Ethereum, attraverso l’utilizzo di smart contract.

DX.Exchange è una piattaforma di scambio estone. Sarà l’unico exchange ad avere una licenza per offrire azioni tokenizzate nell’Unione Europea.

Il trading di azioni tokenizzate sarà possibile dal 7 gennaio, grazie alla partnership con Nasdaq.

DX.Exchange utilizzerà il protocollo di scambio di informazioni finanziarie (FIX) di Nasdaq, in linea con la maggior parte delle aziende statunitensi attive nel mercato.

Le azioni tokenizzate si basano su una quantità corrispondente (1:1) di azioni del mondo reale scambiate sulle borse tradizionali.

Semplicemente, si comprano token per le partecipazioni azionarie nelle quali si vuole investire, come Apple, Tesla, Google ecc. Il possesso del token attribuisce la titolarità di azioni della società in cui si investe.

C’è una differenza rispetto ai CFD (contract for difference), con i quali si specula sulla differenza tra il prezzo di apertura e quello di chiusura (a scadenza) di uno strumento finanziario.

Con le azioni tokenizzate non si ha in mano un derivato, ma a tutti gli effetti delle partecipazioni nella società in cui si investe. Ciò attribuisce il diritto a percepire gli eventuali dividendi che corrispondono alle azioni possedute.

Lo scambio di azioni tokenizzate può avere luogo grazie all’ulteriore partnership con MPS MarketPlace Securities Ltd.

La società acquista le azioni che sono alla base dei token. In altri termini, la società emette token che rappresentano azioni sulla blockchain di Ethereum, tramite smart contracts. Quindi, in base alla domanda, acquista e mantiene le azioni del mondo reale.

Secondo DX.Exchange, i token offerti in vendita si baseranno su azioni di società quotate sulle borse più importanti, come il NASDAQ, il NYSE, l’Hong Kong Exchange e la borsa di Tokyo.

Per via del design strutturale della blockchain, che riduce i costi di transazione attraverso la registrazione immutabile della titolarità, la tokenizzazione trasformerà il commercio globale.

Rimuovendo gli intermediari e incorporando sia l’esecuzione che la legalità all’interno del codice dello smart contract, la tokenizzazione faciliterà la divisibilità, riducendo i costi di trasferimento e rendendo più liquidi una vasta gamma di asset.

Stay tuned!

3 VIDEO GRATUITI DALLA DM CRIPTO












SPUNTA il checkbox qui a lato PER OTTENERE i video gratuiti.

In più, ti invieremo successivamente delle email contenenti il frutto delle nostre ricerche più avanzate su ethereum e criptovalute e dettagli sui nostri servizi legati alle criptovalute. Tratteremo i tuoi dati personali con la massima cura e in conformità della normativa privacy GDPR UE2016/679. Se lo vorrai potrai disiscriverti in qualsiasi momento e con un semplice click. La tua preparazione sugli investimenti in ether e criptovalute sta per prendere il volo.

Condividi
  • 43
    Shares

CATEGORIE:

Progetti su Ethereum


Giuseppe Brogna

Giuseppe è laureato in giurisprudenza, da sempre appassionato di tecnologia e studioso di tematiche economiche. Stimolato dal potenziale impatto economico e sociale, si approccia al mondo delle DLT; matura particolari interessi nella nuova finanza hitech legata alle tecnologie del ledger distribuito.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico