Pionieri della Blockchain
Menu
Home » Trading Ethereum » Futures su bitcoin: crash o impennata del prezzo?

Futures su bitcoin: crash o impennata del prezzo?

10 Dicembre 2017 11:47
Tempo di lettura: 4 min.
10 Dicembre 2017 11:47
Giuseppe Brogna

Oggi è una giornata storica, poiché alcune “stringhe di codice” di computer saranno per la prima volta oggetto di futures sul CBOE (Chicago Board Options Exchange) e, tra una settimana, al CME (Chicago Mercantile Exchange), due delle più grandi borse del mondo e degli Stati Uniti.

Wall Street, grandi banche, altri investitori istituzionali e tutto il resto, saranno ora in grado di scommettere su aumenti e cadute dei prezzi di un asset come nessun altro, niente poco di meno che bitcoin.

Non è equiparabile a nient’altro, non all’oro, non alle azioni, rendendolo un asset del suo stesso genere.

La valutazione è difficile. Ad esempio, da una prospettiva di analisi fondamentale, penseresti che la congestione della rete potrebbe limitare il suo prezzo, invece il bitcoin l’ha completamente ignorata, raggiungendo nuovi massimi.

A volte, anche le notizie negative non influenzano l’asset. Di recente $ 70 milioni sono stati rubati a un miner, ad esempio, e bitcoin non se ne è nemmeno accorto.

Quindi, per dire cosa succederà, a partire da oggi, quando l’asset inizierà a essere sottoposto al mercato dei futures, secondo regolari standard, in una borsa un po’ più piccola, la CBOE, rispetto alla CME molto più grande, è molto difficile se non impossibile.

La prima incognita è se qualcuno si interesserà, poiché i trader potrebbero non conoscere bene l’asset, perciò potrebbero aspettare e vedere come si comporta o semplicemente immergersi cautamente con piccole quantità.

Infatti, a tal riguardo, Mike Novogratz, CEO di Galaxy Investment Partners, ha affermato:

If people have expectations that it’s going to have huge liquidity on day one, they’re just wrong. It’s going to take a while to build liquidity. People need to go through at least one cycle to figure out how it settles.”

Però, quel non evento potrebbe essere piuttosto un evento giacché le persone hanno delle aspettative, e se sembra che nulla succederà da oggi, qualcosa potrebbe invece accadere, il vecchio “buy the rumor sell the news”.

Gli investitori istituzionali non possono ignorare un mercato che si è avvicinato a $ 300 miliardi solo per bitcoin, e uno di questi investitori istituzionali in particolare potrebbe essere nientemeno che Goldman Sachs, il “testimonial” del crash del 2008.

Una portavoce della banca ha affermato giovedì:

“Goldman Sachs Group Inc. (GS.N) is planning to clear bitcoin futures for some clients as the new contracts go live on exchanges in the coming days.”

Sebbene i contratti che verranno lanciati si chiamino futures, non lo sono davvero. Sono uno strumento puramente speculativo che non richiede la consegna dell’asset.

In molti aspetti, non sono molto diversi dai futures che OKCoin era solito fornire. Scommetti solo se il prezzo aumenterà o diminuirà, libero di cambiare idea nel frattempo, ma in una settimana o due, a seconda della durata del contratto, la tua posizione è chiusa e tu hai fatto profitti o perdite.

Il giorno / orario in cui tutte le posizioni si chiudono possono influire sul prezzo spot, ma mentre i futures OKCoin hanno come base collaterale il vero btc, CBOE e CME saranno solo in moneta fiat. Quindi, la loro influenza sul prezzo “reale” potrebbe essere semplicemente psicologica.

Tuttavia, i futures solitamente tracciano il prezzo spot. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che i trader professionisti vorranno probabilmente coprirsi con l’asset sottostante. Quindi, se i futures diventano parabolici, potrebbero comprare più btc per coprire parte delle loro perdite se si trovano in una posizione short e viceversa.

La domanda di bitcoin, quindi, potrebbe aumentare per via di operazioni di hedging, ma potrebbe essere il caso che l’aumento dei prezzi che abbiamo visto sia dovuto alla diffusione mainstream del fenomeno (dovuto a questi annunci), come mostra questo grafico di Bloomberg:

Se questo è davvero il caso, ci si chiede se l’annunciato evento sia già stato oramai valutato, qualcosa che nessuno sa, ma bitcoin sta lateralizzando da almeno un paio di giorni.

La risposta a questo quesito inizieremo a vederla nelle prossime ore, e soprattutto alla grande domanda se vedremo un rush all’improvviso, siccome bitcoin entra in un enorme market globale, e in caso di corsa se sarà in una direzione verso l’alto o verso il basso.

Qualcosa che nessuno può dire, ma forse la saggezza delle folle può aiutare. Quindi, fateci sapere nei commenti qui sotto, con le vostre ragioni a supporto, se pensate che il bitcoin aumenterà o diminuirà considerevolmente a partire dalle prossime ore, con eventuale influenza sul prezzo di Ether.

 

Di Trustnodes.

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi
  • 37
    Shares

CATEGORIE:

Trading Ethereum


Giuseppe Brogna

Giuseppe è laureato in giurisprudenza, da sempre appassionato di tecnologia e studioso di tematiche economiche. Stimolato dal potenziale impatto economico e sociale, si approccia al mondo delle DLT; matura particolari interessi nella nuova finanza decentralizzata legata alle tecnologie del ledger distribuito.


  1. ha commentato:

    Quando l’offerta è sempre la stessa e si apre un nuovo mercato, ovvero la domanda “non diminuisce”, il prezzo nel medio/t. Non scende, ma sale.

  2. ha commentato:

    Non so se aumenterà, ma spero che non crolli, perché fin’ora a crolli di bitcoin han fatto da corollario crolli delle altre altcoin. A dire il vero anche brusche accelerazioni di bitcoin hanno fagocitato le altre altcoin, l’ideale sarebbe una lateralizzazione o una crescita bilanciata. Questo approdo sul mkt dei future comunque lo vedo come un grosso rischio più che un’opportunità. Mi chiedo se c’è ne fosse davvero bisogno. A chi giova? Chi l’ha voluto? Bitcoin è abbastanza maturo o rischia l’affissamento? Boh…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico