Home » Progetti su Ethereum » GasToken: uno smart contract che rende le transazioni di Ethereum più economiche

GasToken: uno smart contract che rende le transazioni di Ethereum più economiche

Tempo di lettura: 2 min.
10 marzo 2018 01:30
Giuseppe Brogna

Condividi

Un gruppo di sviluppatori IC3 ha rilasciato GasToken, un metodo ingegnoso per risparmiare sulle transazioni di Ethereum e Ethereum Classic.

Giovedì, il “Chicago Project for the Study of Cryptocommunities”, sostenuto da IC3, ha rilasciato GasToken, un sistema di smart contract che consente agli utenti di immagazzinare gas – una risorsa fondamentale utilizzata per effettuare transazioni e interagire con gli smart contract nelle reti Ethereum ed Ethereum Classic – per un utilizzo successivo.

Come tutte le blockchain, la rete Ethereum tende ad avere ore di punta, in cui gli utenti effettuano più transazioni, e dei fuori orario, nei quali ne eseguono di meno.

Non sorprende che i costi del gas tendono ad aumentare durante le ore di punta, dal momento che sempre più utenti competono per includere le loro transazioni nello spazio limitato del blocco.

Le transazioni relative alle ICO, nonché le applicazioni decentralizzate (Dapps), come CryptoKitties, contribuiscono ulteriormente alla congestione della rete, rendendo i prezzi del gas relativamente difficili da prevedere, e spesso più costosi di quanto gli utenti vorrebbero.

Il sistema GasToken sfrutta la funzionalità “storage refund” del modello di smart contract di Ethereum.

Per incentivare i contratti a eliminare le variabili di archiviazione quando non sono più necessarie, la rete rimborsa fino a metà del gas utilizzato da una transazione di un contratto ogni volta che viene eliminata una parte di memoria.

Quando i prezzi del gas sono bassi, gli utenti possono interagire con uno degli smart contract di GasToken per coniare i token GasToken (ci sono due contratti, uno dei quali può essere più efficiente a seconda dei prezzi di rete correnti).

Quando i prezzi del gas sono alti, inviano i loro token allo smart contract per la distruzione, che attiva lo storage refund e restituisce agli utenti una parte del gas, che ora è molto più prezioso.

Questo gas può ora essere utilizzato per sovvenzionare una transazione più costosa.

Tuttavia, ci sono molte cose che gli utenti dovrebbero tenere a mente prima di iniziare a fare fracking sulla rete per ottenere risparmi di gas.

Al momento, il sistema non è estremamente user-friendly, quindi gli utenti dovranno armeggiare un pò per interagire con i contratti.

Ciò implicherà il collegamento di un ABI a un’interfaccia di contratto di Ethereum o Ethereum Classic, e diverse altre attività che i non programmatori potrebbero avere difficoltà a svolgere senza assistenza.

Inoltre, l’utilità del sistema varia in base alla congestione della rete, quindi gli sviluppatori hanno creato una calcolatrice per aiutare gli utenti a capire quando è efficiente utilizzare GasToken.

Gli sviluppatori hanno anche avvertito che il codice non è stato sottoposto a audit indipendente, anche se hanno affermato di avere effettuato numerosi test on-chain.

Infine gli sviluppatori hanno avvertito che, poiché GasToken “sfrutta un meccanismo particolare del modello economico non finalizzato” di Ethereum, è molto probabile che sarà reso inutilizzabile e inutile in un futuro aggiornamento del network.

In altre parole, i token GasToken non sono un investimento: usali, non accumularli.

Di BlockExplorer News

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi
  • 11
    Shares

CATEGORIE:

Progetti su EthereumSmart contract


Giuseppe Brogna

Giuseppe è laureato in giurisprudenza, ma da sempre appassionato di tecnologia e studioso di tematiche economiche. Attratto dal potenziale impatto economico e sociale, si approccia al mondo delle DLT per poi sposarne pienamente la causa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico