Home » Progetti su Ethereum » Plasma Cash applicato ai token ERC721 per far decollare i giochi su Ethereum

Plasma Cash applicato ai token ERC721 per far decollare i giochi su Ethereum

Tempo di lettura: 4 min.
07 luglio 2018 12:55
Giuseppe Brogna

Condividi

Il 29 giugno è stata annunciata l’implementazione di Plasma Cash per i token ERC721 sulle sidechain Loom.

Plasma Cash sulla rete Loom

La notizia giunge da Twitter, da parte di Georgios Konstantopoulos, principale ricercatore Loom di Plasma Cash.

Questi ha annunciato e diffuso i progressi tecnici, le caratteristiche più importanti e il link al codice aperto.

Ha affermato che l’implementazione dei contratti Plasma per i token ERC721 sta già funzionando nella rete Loom, ed è aperta all’audit pubblico in ethersear.

Plasma Cash è un aggiornamento del progetto Plasma, che mira a migliorare il funzionamento degli smart contract della rete Ethereum e a limitare il peso sulla chain principale.

In altre parole, lo scopo è di ridurre i costi di elaborazione e aumentare la velocità delle transazioni.

Tra i principali obiettivi di questa innovazione, vi è sempre stato quello di facilitare lo sviluppo di giochi sulla blockchainUna blockchain è un registro condiviso in cui le transazioni vengono registrate in modo permanente mediante l’aggiunta di elementi alla catena di blocchi. La blockchain funge da record storico di tutte le transazioni che si sono verificate, dal blocco di genesi all’ultimo blocco, da cui il nome blockchain (catena di blocchi)..

In questo senso, il suo primo lancio è stato focalizzato sui token non fungibili ERC721 di Ethereum, che quindi possono essere trasferiti nella rete Loom senza pagare il gas ETH, più rapidamente e con la garanzia di sicurezza della mainnet di Ethereum.

I c.d. ERC721 sono token che hanno la caratteristica di essere collezionabili, essendo unici e non consumabili come altri token della blockchain Ethereum.

In questo senso, questi strumenti consentono agli utenti di avere un oggetto indivisibile e intercambiabile, al quale riconducono valore in ragione della sua unicità.

I famosi gattini, Cryptokitties, si basano su questa categoria di token, così come la maggior parte dei giochi di collezionabili della rete.

Gli sviluppatori ritengono che con questo lancio, molto presto, gli utenti potranno godere della piattaforma Zoombie Battleground in formato testnet.

Si tratta del gioco di collezionabili di Ethereum che beneficerà dei servizi di Plasma Cash, e ne verificherà la funzionalità.

Il gruppo di lavoro che sorregge il progetto in esame, afferma che per delle prossime implementazioni, con altri tipi di token, saranno richiesti test maggiormente esaurienti, i quali sono stati posticipati da altri elementi in pieno sviluppo, come è il caso dello “splitting” e “merging” dei token sulla chain Plasma.

La ricerca che porterà a termine lo splitting e il merging dei token nella chain Plasma, è ancora in corso.

Peraltro, non c’è ancora un consenso su come mettere a punto questa azione, una situazione che ha portato gli sviluppatori a convocare la community affinché fornisca la propria opinione in merito alla questione.

Trasferire un token dalla blockchain di Ethereum alla chain Plasma

Tra i dettagli esplicativi di Plasma Cash, viene messa in evidenza la modalità di trasferimento di un token ERC721 dalla mainnet di Ethereum alla chain Plasma.

Per utilizzare un token ERC721 sulla sidechain, l’utente invia dapprima il proprio token al contratto Plasma sulla mainnet di Ethereum.

In seguito al ricevimento del token, il contratto Plasma emette un “Deposit event”, che viene raccolto dalla sidechain in ascolto. La sidechain procede alla creazione di un blocco con una singola transazione, che include l’asset depositato.

L’utente viene quindi accreditato con uno speciale token Plasma Cash sulla sidechain, che rappresenta la proprietà del token sulla mainnet.

A questo punto, l’utente è libero di effettuare transazioni e utilizzare il token sulla sidechain in qualsiasi modo, incluso il trasferimento ad altri utenti.

Deve, però, fornire una transazione firmata per dimostrare che l’altro utente è il nuovo proprietario del token.

La sidechain periodicamente pone in essere dei “checkpoint” per trasmettere alla mainnet le informazioni sui cambi di proprietà dei token. Questo avviene affidando al contratto Plasma il Merkle root dei blocchiI blocchi sono pacchetti di dati che trasportano dati registrati permanentemente sulla rete blockchain. della sidechain.

Tuttavia, per via di questi meccanismi e delle soluzioni di sicurezza della rete, le transazioni di Plasma Cash devono superare un periodo di prova affinché siano approvate dalla rete nella fase di exit.

In altre parole, gli utenti devono attendere un c.d. “challenge period” prima di essere in grado di poter ritirare i propri token dalla sidechain.

Il challenge period è il periodo di tempo entro il quale un “opponente” può presentare prove di transazioni firmate, al fine di dimostrare che chi sta tentando di far uscire i token non è il legittimo proprietario.

Liquidity provider e Delegated exit

Gli sviluppatori considerano questi meccanismi di sicurezza una debolezza dal punto di vista della user experience.

Stanno, pertanto, sviluppando delle feature per risolvere tali problemi, come il caso dei “Liquidity provider” e delle “Delegated exit”.

Nel caso dei Liquidity provider, l’utente potrà scambiare i token, senza attendere il challenge period, con una parte che non si preoccupa di attendere il periodo di prova.

Ovviamente, il Liquidity provider farebbe pagare una fee per questo servizio.

D’altra parte, le Delegated exit, unitamente ai “Watchover”, sono altri servizi che consentiranno il monitoraggio automatico.

Le Delegated exit, al verificarsi di determinate condizioni prestabilite, potrebbero chiamare sullo smart contract, in sostituzione del proprietario, la funzione per uscire.

Allo stesso modo, un servizio di Watchtower potrebbe monitorare per conto degli utenti il contratto Plasma, e contrastare uscite non valide.

Si tratta di servizi interessanti, con riguardo ai quali, tuttavia, potrebbe non piacere il loro carattere palesemente trusted.

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi

CATEGORIE:

Progetti su Ethereum


Giuseppe Brogna

Giuseppe è laureato in giurisprudenza, ma da sempre appassionato di tecnologia e studioso di tematiche economiche. Attratto dal potenziale impatto economico e sociale, si approccia al mondo delle DLT per poi sposarne pienamente la causa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico