ETHEREVOLUTION: INSIEME NEL FUTURO

Menu
Home » Blockchain » Come affrontare la congestione della rete Ethereum?

Come affrontare la congestione della rete Ethereum?

08 Dicembre 2017 18:00
Tempo di lettura: 3 min.
08 Dicembre 2017 18:00
Giuseppe Brogna

In un precedente articolo, abbiamo visto come l’improvvisa popolarità di CryptoKitties ha portato la capacità di Ethereum al suo limite, con la rete che in questi giorni ha oltrepassato le 700.000 transazioni quotidiane.

La domanda di transazioni in Ethereum è in aumento da mesi, ma sembra che i gattini abbiano favorito il “salto di qualità”, congestionando la rete, con circa 30.000 transazioni bloccate e commissioni molto al di sopra della media precedente.

Di primo acchito, verrebbe da dire: “beh semplice, aumentiamo la dimensione del blocco e ci inseriamo più transazioni!”

Sennonché, il più grande miner di Ethereum, Ethermine, ha ritenuto non opportuno adottare quella che è considerata la più rapida soluzione all’attuale congestione di Ethereum, l’aumento del gas limit.

La ragione risiederebbe nel fatto che l’uncle rate ha già raggiunto livelli (~ 30%) paragonabili agli attacchi di rete DoS nel mese di ottobre 2016. Ciò significa che attualmente ogni terzo blocco viene reso orfano.

Gli uncle sono blocchi orfani. Di tanto in tanto, due minatori trovano un blocco allo stesso tempo. In questi casi, uno di questi viene scartato in Bitcoin, ma in Ethereum viene mantenuto, con l’uncle block effettivamente ricompensato in ETH in quanto il lavoro svolto viene considerato, aumentando così la sicurezza della blockchain di Ethereum.

Secondo il miner, aumentare il limite del gas potrebbe peggiorare la situazione attuale. Senza miglioramenti sostanziali, su come questi grandi blocchi vengono elaborati dalle attuali implementazioni e distribuiti attraverso la rete, si ritiene che aumentare ulteriormente il limite del gas non sia fattibile in questo momento.

Mentre i sistemi di fascia alta sono ancora in grado di convalidare blocchi pesanti entro diversi 100 ms, i sistemi di fascia bassa impiegano già alcuni secondi per convalidare e distribuire un blocco.

Alla luce di quanto detto poc’anzi, viene da chiedersi perché i miners dovrebbero preoccuparsi degli uncle quando vengono comunque pagati per loro. La risposta non è molto chiara, ma Paweł Bylica, un developer di Ethereum, afferma che essi “hanno il 30% in più da elaborare”.

Essendo il più grande miner di Ethereum, Ethermine di per sé può probabilmente aumentare il limite del gas votando per un innalzamento, giacché anche F2Pool è attualmente a favore di aumentarlo.

Lo statement di Ethermine, tuttavia, suggerisce che la soluzione più veloce potrebbe non essere implementata per adesso, potenzialmente indicando che Ethereum dovrà operare come una rete congestionata con commissioni crescenti fino a quando non verrà risolto il problema dell’alto livello di uncle.

Ma ci sono una serie di miglioramenti del protocollo di basso livello che possono affrontare la questione in poche settimane e rendere più sicuro aumentare il gas limit, come chiarisce Nick Johnson, della Fondazione Ethereum.

Ci sono dei colli di bottiglia a semplici incrementi di capacità on-chain (maggiori blocchi). Il più banale è lo storage, che ora è molto economico e non è più un collo di bottiglia. Poi c’è la banda internet, che interagisce con la latenza, che è il tempo necessario per inviare un blocco ad altri miner.

Un modo per affrontare questi colli di bottiglia è comprimere i dati, qualcosa che è apparentemente stato implementato nel client principale di Ethereum, Geth, ma non ancora nel suo secondo client più popolare, Parity.

Un recente EIP introduce la compressione sui dati delle transazioni, che riduce sostanzialmente le dimensioni del carico utile. Come detto, questo è supportato nelle nuove versioni di Geth, ma sembra non da Parity, quindi qualsiasi connessione tra Geth e Parity invia dati non compressi.

L’attuale congestione, quindi, potrebbe essere solo temporanea.

Ma, mentre in precedenza si pensava che il problema sarebbe stato risolto immediatamente solo aumentando il limite di gas, ora sembra richiedere ancora un po’ di tempo perché gli sviluppatori concordano sul fatto che aumentare il limite di gas in questa fase potrebbe non essere preferibile prima che le opzioni più facili, come l’aumento della compressione dei dati, vengano prese in considerazione.

C’è anche da considerare come sia del tutto possibile che CryptoKitties apporterà i propri miglioramenti delle prestazioni o, anche, che la domanda morirà prima di quello. Ma, ovviamente, i miglioramenti delle prestazioni sarebbero comunque benaccetti.

 

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

 

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi
  • 9
    Shares

CATEGORIE:

Blockchain


Giuseppe Brogna

Giuseppe è laureato in giurisprudenza, da sempre appassionato di tecnologia e studioso di tematiche economiche. Stimolato dal potenziale impatto economico e sociale, si approccia al mondo delle DLT; matura particolari interessi nella nuova finanza hitech legata alle tecnologie del ledger distribuito.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico