LE NEWS SU ETHEREUM IN ITALIA

Menu
Home » Video Post » Il minimo su Ether è stato fatto?

Il minimo su Ether è stato fatto?

03 aprile 2018 14:46
Tempo di lettura: 1 min.
03 aprile 2018 14:46
Roy Reale

Condividi

Il minimo su Ether è stato fatto? Ce lo chiediamo in molti, da giorni…

Mentre facevo le mie ricerche sul mercato, ieri ho scoperto che esattamente nel giorno di Pasqua, il primo di aprile, ether ha raggiunto un livello temporale molto delicato.

Te ne parlo in questo video che ho registrato direttamente su Trading View (clicca play sul video qui in alto).

Se vuoi scoprire altri indicatori e algoritmi proprietari che ti aiuteranno ad individuare al meglio i trend su ether e bitcoin, clicca qui.

Condividi
  • 8
    Shares

CATEGORIE:

Video Ethereum


Roy Reale

L'intera storia della scienza è stata una graduale presa di coscienza del fatto che gli eventi non accadono in un modo arbitrario ma che riflettono un certo ordine sottostante. E' mia ferma convinzione che questo ordine sia presente anche nei mercati finanziari e nel mondo cripto. Ciò che mi muove sono la sete di verità e la voglia di andare a fondo nell'approfondire il codice che dà ordine ai mercati.


  1. ha commentato:

    Roy,
    sono mesi che ti seguo e mi hai trasferito la tua passione per Ethereum, ad oggi metà del mio capitale è fatto di Ether.
    La mia fede però comincia a venire meno, tu penserai
    “ecco il solito novello che si spaventa appena il gioco si fa duro”.
    Ti assicuro di no, anche se perdo tutto perdo ciò che avevo decidere di perdere, nessun rimpianto. Ma io sono sopratutto amante della tecnologia, ed è proprio questo il punto..
    Io leggo e mi informo tanto e mi rendo sempre più conto che stanno nascendo/evolvendo proposte che secondo me hanno un potenziale diverso e migliore di Ethereum.
    Parlo di Block Lattice (Nano), parlo del DAG (Iota, ByteBall, etc..) dove scienziati e matematici stanno lavorando alacremente per risolvere alcuni problemi di giovinezza ma a tendere siamo proprio in un altro mondo.
    Banalmente rimanendo sulle tecnologie “blockchain classiche” lo stesso EOS sembra aver un potenziale molto interessante.

    Mi chiedo .. stiamo realmente puntando sul numero vincente ?

    • ha commentato

      Claude il mondo blockchain è così vasto e in così rapida espansione che avere risposta certa alla tua domanda è probabilmente impossibile.

      Non metto in dubbio ci siano tanti altri progetti interessanti ma ancora ad oggi vedo in ethereum il primo accreditato a dare una forte sterzata alla società che abbiamo conosciuto fino ad ora.

      Fai bene a non fermarti qui comunque. Continua le tue ricerche, di cavalli vincenti non credo ce ne sarà solo uno.

      ps. questione di qualche mese ed Ethereum è destinato per me ad arrivare a divenire il primo progetto blockchain per market cap

    • ha commentato:

      Io premetto che e’ solo da qualche mese che mi sono avvicinato al mondo delle criptovalute e grazie a Roy mi sono subito appasssionatoe cerco di capire e apprendere il più possibile . Il fatto che il mercato sia in forte calo e che quindi sto subendo anche io questa situazione non mi spaventa perché ho investito quello che avevo preventivato di potere perdere e in più l’ho fatto e lo sto facendo con entrate a mercato scaglionate in modo tale da seguire l’andamento dei prezzi e mediare sugli acquisti precedenti . Premetto che il mio obiettivo non e’ Il trading ma oldare per ottenere i profitti ad un eventuale prossimo rialzo . Quindi per ora vedo questi ribassi ancora come opportunità per acquistare le cripto che non ho e che vorrei avere . Il progetto ether penso che possa ancora esprimere molto , può essere che verrà anche superato da altri , e’ nella natura delle cose , però credo che ci vorrà ancora un po’ di tempo perché possa accadere . Intanto ringrazio Roy per gli aggiornamenti e per le sue spiegazioni .

  2. ha commentato:

    Ciao Roy, sottoscrivo l’approccio di Claude e rinnovo la fiducia in quello che fai, personalmente lasciando gli altri progetti da parte ci sono altre problematiche che mi preoccupano, parlo delle tematiche evidenziate proprio qui in etherevolution.eu, la Asic resistance, l’ intenzione di mettere la blockchain ethereum su base rent, l’idea di passare da pow a pos ( ottima) però transitando da un abbassamento delle fee ai miners, l.’idea di mettere un limite agli ethereum minabili… Di per sé sono tutte proposte che possono portare ad un grande miglioramento in futuro però al momento creano una grande sensazione di instabilità e specialmente di incertezza.
    Credo siano tra i motivi da annoverare al continuo abbassamento (oltre ovviamente alla fase di mercato contingente). Tu cosa ne pensi?

    • ha commentato

      Li vedo come inevitabili e naturali dolori di parto. Stanno cercando di andare a mettere alla luce qualcosa di straordinario, lasciamoli lavorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico