Pionieri della blockchain
Accedi

Come la blockchain può rivoluzionare gli acquisti onlineTempo di lettura: 6 min.

I marketplace centralizzati hanno alcuni problemi noti che sono quasi tutti legati alla fiducia. La blockchain viene applicata per i casi d'uso più disparati. Perché non usarla per i marketplace? Essi possono davvero trarre vantaggio dal potere della blockchain, poiché è costruita per creare fiducia e trasparenza.

I marketplace centralizzati hanno alcuni problemi noti che sono quasi tutti legati alla fiducia. È incredibile che mercati per gli acquisti online come eBay funzionino. Affidiamo i nostri soldi a un perfetto sconosciuto prima che lui ci abbia inviato qualsiasi prodotto desiderato.

Spesso è molto difficile per i nuovi arrivati ​​iniziare a vendere oggetti su un mercato, perché devono iniziare a sviluppare la loro reputazione. Le persone tendono a fidarsi (per fortuna) dei venditori che hanno una buona reputazione sul marketplace. Tuttavia, si sa che è molto facile acquistare recensioni false o creare un nuovo account dopo aver truffato qualcuno con successo. I truffatori fanno parte dell’ecosistema del mercato fin dall’inizio, poiché a loro piace abusare del concetto di “fidarsi di un estraneo”.

Il problema della fiducia può essere parzialmente risolto applicando la regola KYC (Know Your Customer), processo che verifica l’identità del cliente, anche se non tutti i marketplace hanno le risorse per implementare questo controllo. E se esistesse un servizio che consentisse di trasferire la reputazione da un mercato all’altro, come un certificato che puoi creare e importare in un altro mercato? Anche allora, le persone cercheranno di attenuare questa fase di sicurezza acquistando certificati falsi.

Infine, i nuovi marketplace di nicchia subiscono il problema della liquidità del mercato. Grandi cifre vengono spese per attrarre acquirenti e venditori sulla piattaforma, individui che alla fine ne pagano il prezzo in quanto per ogni transazione essi devono pagare una commissione alla piattaforma.

Al giorno d’oggi, la blockchain viene applicata per i casi d’uso più disparati. Ma perché non usarla per qualcosa di così semplice come un marketplace? Essi possono davvero trarre vantaggio dal potere della blockchain, poiché è costruita per creare fiducia e trasparenza.

 

1. OpenBazaar

OpenBazaar è probabilmente uno dei primi marketplace peer-to-peer legali. Originariamente, il progetto si chiamava DarkMarket ed era stato costruito in risposta al sequestro del mercato della darknet Silk Road. Il progetto è stato creato durante una Bitcoin Hackathon a Toronto nell’aprile 2014. Altri sviluppatori hanno rilevato il progetto e hanno ricevuto in totale 12 milioni di dollari di finanziamenti da diverse società di venture capitalist e investitori.

Ciò che ha reso OpenBazaar così famoso è l’uso di conti deposito di garanzia. Tutti gli utenti hanno una coppia di chiavi personali che possono essere utilizzate per firmare transazioni e per rendere anonimi tutti i dati, in quanto OpenBazaar si concentra su un mercato completamente anonimo. I contratti di garanzia richiedono la firma di entrambe le parti per confermare la ricezione dei beni acquistati. Se entrambe le parti firmano, i fondi vengono rilasciati al venditore.

 

2. ModulTrade

ModulTrade mira a costruire un marketplace che consenta il commercio globale anche per le piccole e medie imprese. Il commercio globale spesso implica una lettera di credito, e questa è un’operazione molto costosa: le banche richiedono fino al 10-15% per agire come deposito di garanzia tra due società. ModulTrade sta sostituendo questa lettera di credito con una versione di smart contract che può essere applicata a ciascuna transazione sulla piattaforma, riducendo tempi e costi sia per l’acquirente che per il venditore.

ModulTrade vuole ripristinare la fiducia e risolvere il problema del divario finanziario globale del commercio, poiché il 56% delle proposte di finanziamento commerciale delle piccole e medie imprese viene respinto. La piattaforma ModulTrade offre alle aziende più piccole la possibilità di operare su scala globale senza i rischi corrispondenti a queste opportunità.

Inoltre, ModulTrade ha un mercato beta funzionante in cui gli utenti e le aziende possono acquistare e vendere attrezzi e servizi relativi al mining.

 

3. Ink Protocol

A causa della natura decentralizzata di Ink Protocol, i venditori possono portare la loro reputazione con loro per vendere su più mercati nello stesso tempo o passare dall’uno all’altro senza dover ricostruire la propria reputazione. Questo è un grande vantaggio rispetto ai mercati centralizzati.

Ink Protocol fornisce sia un protocollo per la reputazione decentralizzata, sia uno per i pagamenti. Esso viene fornito con i contratti di deposito a garanzia per pagare in modo confidenziale dopo aver ricevuto i beni desiderati.

Il sistema di reputazione stesso utilizza la proof of payment. Dopo ogni transazione andata a buon fine su Ink, l’acquirente può lasciare un feedback per il venditore. Il feedback consiste in una valutazione e un commento sulla transazione, che vengono memorizzati come dati sulla blockchain di Ethereum. Il singolo feedback fa riferimento all’identificativo della transazione in cui il venditore è stato coinvolto e può essere visto da chiunque abbia accesso alla blockchain pubblica di Ethereum e alo smart contract di Ink. Qualsiasi persona o marketplace sarà quindi in grado di visualizzare la cronologia dei feedback di un determinato venditore per determinarne l’affidabilità prima di scegliere di acquistare da lui.

 

Il futuro dei mercati online

I mercati decentralizzati sono inevitabili. Nel corso della storia, gli intermediari hanno subito un destino comune. Ai mercati piace essere efficienti e gli intermediari vengono sostituiti con alternative più efficienti. I mercati decentralizzati aggiungono il vantaggio di non avere un singolo punto di errore, e ciò non è un problema nemmeno nel caso in cui un peer fallisce.

Inoltre, i marketplace blockchain sono globali. Questo è un vantaggio non banale rispetto a chiunque tenti di creare un mercato centralizzato e debba destreggiarsi tra le leggi locali e i regolamenti bancari per ogni giurisdizione nel mondo in cui desidera operare.

Presto, i mercati decentralizzati come OpenBazaar e ModulTrade prenderanno il potere dai mercati centralizzati come AliExpress e eBay. L’adozione di massa della tecnologia blockchain potrebbe essere più vicina di quanto pensiamo.

Fonte: hackernoon

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Alessandro Di Vita

Alessandro Di Vita

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.
Alessandro Di Vita

Alessandro Di Vita

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CRIPTOGENESIS

Come comprare, proteggere e rivendere le tue prime criptovalute