Pionieri della blockchain
Accedi

Ethereum potrebbe essere il nuovo facebook?Tempo di lettura: 5 min.

Mentre ci avviciniamo al 2018, si pensa che Ethereum potrà diventare il nuovo Facebook, per via dell’enorme quantità di casi d’uso che si trovano nelle grandi industrie che traggono vantaggio dalla decentralizzazione e dalla trasparenza.

Il 2017 è stato un anno fantastico per Ethereum. I prezzi hanno toccato il loro picco più alto di 800 dollari e adesso sta processando quasi il doppio delle transazioni rispetto a Bitcoin con un milione di transazioni al giorno.

Il 2018 è appena iniziato e si pensa che Ethereum potrà diventare il nuovo Facebook, per via dell’enorme quantità di casi d’uso presenti nelle grandi industrie che traggono vantaggio dalla decentralizzazione e dalla trasparenza.

Ethereum è praticamente l’app store per la blockchain.

Permette ai creatori di costruire e gestire le app senza doversi preoccupare del sistema operativo sottostante proprio come Apple.

Ecco alcune aree da attenzionare:

Foundraising e ICO

Le ICO rappresentano il più grande caso d’uso nel mondo reale per Ethereum. Per tradizione, se volete finanziare la vostra idea, dovreste chiedere dei soldi in prestito da una banca, cedere ad un Venture Capitalist una grande quantità di capitale oppure ottenere un prestito costoso da parte di siti che offrono prestiti.

In pratica, le ICO sono come dei kickstarter sotto steroidi.

Molti investitori provengono da paesi in via di sviluppo come Indonesia (EagleCoin) ed India (WandX), dove sarebbe stato estremamente difficile raccogliere fondi per un’idea a causa della mancanza di investitori locali.

Le ICO stanno “democratizzando” i finanziamenti e generando la prossima ondata di innovazione da parte di giovani imprenditori ambiziosi provenienti da tutto il mondo che daranno il loro contributo alle comunità locali per garantire ad esse un futuro migliore.

Pagamenti e Prestiti

Al momento, è abbastanza difficile spendere le criptovalute. Le compagnie di cripto-carte di credito come TenX, Monaco, Tokencard stanno intervenendo per colmare queste lacune. Sono tutte costruite sul network di ethereum.

In particolare Monaco, ha ottenuto l’approvazione ufficiale da parte di VISA per distribuire carte ai residenti di Singapore. Aspettatevi di vedere un’enorme incremento in spese ed adozioni di criptovalute nel 2018, nel momento in cui molte di queste compagnie di cripto-carte otterranno l’approvazione da parte di VISA o MasterCard.

C’è stato anche un aumento di prestiti basati su ethereum, come nel caso di SALT ed ETHLend. Ci si aspetta che i tassi d’interesse siano più onesti rispetto a quelli delle banche e che le persone possano avere accesso a finanziamenti al livello globale anche senza un conto bancario.

Ci si aspetta che il 2018 sarà l’anno in cui aiuteremo molti dei soggetti non bancabili ad essere inclusi in questo nuovo mondo digitale.

Giocando d’azzardo

L’industria del gioco d’azzardo è pronta ad essere rivoluzionata. Il 2017 è iniziato con una partita di dadi molto semplice, Etheroll. Nel momento in cui mandate ad uno smart contract le vincite vi arrivano in pochi minuti.

Etheroll possiede più di 260.000 ether scommessi fino ad ora (all’incirca 2000 milioni di dollari americani) e questo è incredibile considerato quanto è semplice e facile il gioco.

1.Non c’è controllo sul capitale

2.E’ anonimo, il denaro non scorre attraverso il sistema bancario

3.Dei trustless smart contract processano i pagamenti e garantiscono la correttezza del gioco.

Gaming

La natura virtuale del gioco si presta incredibilmente bene per la blockchain. Molte compagnie di gioco d’azzardo di successo hanno cominciato ad includere token nei loro giochi/prodotti per finanziare i loro ecosistemi di gioco.

Ecco alcuni modi interessanti per utilizzare i token (incompleto):

Decentraland – Permette di comprare dei terreni virtuali nel loro mondo virtuale. I mondi virtuali esistono dal 2003 grazie a Second Life ed Ethereum potrebbe essere il carburante che finalmente lo farà decollare.

Engin Coin – Utilizzato per creare beni virtuali che la gente può comprare nel proprio mercato. Al posto di utilizzare “oro” nella maggior parte dei giochi, aspettatevi che i giochi nel 2018 vi chiederanno di utilizzare il loro token di Ethereum per creare e commerciare oggetti.

CryptoKitties – I token rappresentano un gatto digitale nella blockchain. Dei cat con il valore di più di 17 milioni sono stati trattati da quando è partito all’inizio di Dicembre, con il gatto più costoso venduto per più di centomila dollari americani.

L’aspetto più interessante è che l’utilizzo di token per i giochi potrebbe potenzialmente voler dire che avreste la possibilità di commerciare articoli attraverso i giochi.

Per esempio, potreste commerciare un articolo di Enjin Coin per terreni in decentraland attraverso exchange decentralizzati che utilizzano la coppia di trade ENJ/MANA. Le economie dei mondi virtuali che sono attualmente “silo-ed” potrebbero cambiare con l’abilità di fare trading attraverso mondi.

Ultime Parole

La tecnologia che sostiene Ethereum e in genere il mercato delle criptovalute gode di un forte utilizzo nel mondo reale che deve ancora essere sbloccato e il denaro sta fluendo in progetti innovativi per Ethereum tramite ICO ad una rata incredibile.

Mark Zuckenberg ha inventato facebook alla giovane età di 20 anni, circa 13 anni fa e ha cambiato profondamente la maniera con cui interagiamo con i nostri amici e familiari.

Anche Buterin ha inventato Ethereum all’età di 20 anni, 3 anni fa. E’ possibile che nei prossimi 10 anni, Ethereum cambierà radicalmente la maniera con cui interagiamo con il nostro mondo.

Di: Zerohedge

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Emanuele

Emanuele

Crypto-lover. Nerd tra i nerd. Ama analizzare numeri e grafici. Crea statistiche anche dove non necessario.

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.
Emanuele

Emanuele

Crypto-lover. Nerd tra i nerd. Ama analizzare numeri e grafici. Crea statistiche anche dove non necessario.

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CRIPTOGENESIS

Come comprare, proteggere e rivendere le tue prime criptovalute