Pionieri della blockchain
Accedi

Ethereum testnet: il nuovo laboratorio degli sviluppatori è KovanTempo di lettura: 3 min.

ethereum testnet

Parity, Digix e Melonport fanno parte di un gruppo di 10 aziende Ethereum che stanno lanciando Kovan, un nuovo pubblico Ethereum testnet, dopo che un attacco spam ha colpito il testnet esistente durante le scorse settimane.

di Ian Allison

Lo scorso 24 febbraio, il testnet pubblico di Ethereum, Ropsten, è stato vittima di un attacco DoS (denial of service) che ha lasciato gli sviluppatori senza un ambiente pubblico e affidabile su cui fare test e provare i codici degli smart contract prima che siano sviluppati sulla rete principale di Ethereum.

In 24 ore, un consorzio di 10 aziende si è unito per organizzare il lancio di un Ethereum testnet stabile e pubblico chiamato Kovan, basato sul cosiddetto consenso Proof of Authority (PoA) il cui pioniere è la Parity Technologies.

L’uso della Proof-of-Work (PoW) nei testnet presenta un problema teoretico fondamentale: l’unico incentivo economico significativo per minare usando le risorse GPU dedicate è maturare un cospicuo numero di ether testnet al fine di lanciare attacchi spam, il che riduce la stabilità e la disponibilità del network per ostacolare lo sviluppo di applicazioni che sarebbero poi distribuite sulla rete principale di Ethereum.

Il nuovo Ethereum testnet, Kovan, risolve questo problema, evitando che eventuali attori con cattive intenzioni possano impossessarsi di grandi quantità di ether e, al contrario, fornendoli ai legittimi sviluppatori tramite un sistema di “faucet” a lento rilascio controllato dai membri del consorzio. La PoA permette anche di più veloci tempi di creazione dei blocchi al fine di creare un ambiente migliore e developer-friendly.

Gavin Wood, co-fondatore di Ethereum e Parity Technologies (il quale ha anche coniato il termine Proof of Authority), ha spiegato quanto segue:

“Dopo il fallimento di Ropsten, è stato chiaro che avevamo bisogno di un’infrastruttura affidabile per aiutare lo sviluppo delle dapp di Ehereum in una maniera inclusiva e interoperabile.

Sebbene la PoA è lontana dalle nostre radici filosofiche, spero che nel contesto di un puro testnet essa sarà comunque preziosa. Sono eccitato di far parte dello sforzo multilaterale di questa community e spero che ci permetterà di creare un ecosistema Ethereum che sia più inclusivo e decentralizzato”.

Kovan ha un tempo di blocco di 4 secondi che minimizza la latenza della conferma delle transazioni e, a differenza dei network PoW come Ethereum e Bitcoin, il tempo tra i blocchi è estremamente consistente. Inoltre, esso include un ​EIP-98​, che permette ai nodi di eseguire più transazioni in parallelo.

Le dieci organizzazioni del gruppo per il nuovo Ethereum testnet sono le seguenti:

● DigixGlobal​ – piattaforma per token

● Etherscan​ – Ethereum block explorer

● Parity Technologies​ – sviluppatore del client Parity Ethereum

● Attores​ – smart contract

● Maker​ – piattaforma Stablecoin

● OneBit​ by TenX – pagamenti con asset blockchain

● Blockchain Industries​ – consulente blockchain

● MelonPort​ – piattaforma per la gestione dei digital asset

● Nivaura​ – strumento finanziario e assicurativo

● GridSingularity​ – piattaforma di energia decentralizzata

Etherscan fornirà la piattaforma explorer di Kovan per facilitare il tracciamento delle transazioni. Inoltre, i servizi includeranno un endpoint pubblico RPC che permetterà agli sviluppatori e tester di interagine con Kovan senza avere un nodo in locale.

In linea con i nomi Morden e Ropsten, anche il nome Kovan è scelto da uno dei nomi delle fermate della metro di Singapore.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Amelia Tomasicchio

Amelia Tomasicchio

Amelia Tomasicchio scrive di Bitcoin ed Ethereum dal 2014. Con una laurea in lettere e un master in marketing, Amelia si occupa soprattutto di content marketing e social media management per diverse aziende nel settore fintech.

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.
Amelia Tomasicchio

Amelia Tomasicchio

Amelia Tomasicchio scrive di Bitcoin ed Ethereum dal 2014. Con una laurea in lettere e un master in marketing, Amelia si occupa soprattutto di content marketing e social media management per diverse aziende nel settore fintech.

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CRIPTOGENESIS

Come comprare, proteggere e rivendere le tue prime criptovalute