Pionieri della blockchain
Accedi

Focus: Come creare un cripto portafoglio anti bufera – Sviluppo e WhitePaperTempo di lettura: 5 min.

Nella creazione di un portafoglio di investimento in criptovalute non bisogna dimenticare due aspetti fondamentali da tenere in considerazione.

Contenuto dell'articolo

Eccoci con un nuovo appuntamento per capire come creare un portafoglio di investimento in criptovalute, che possa resistere alle continue oscillazioni del mercato e restare sempre a galla.

Nei giorni scorsi abbiamo visto come nella creazione di un portfolio sia utile impostare una strategia che includa un ampio ventaglio di aspetti. Abbiamo parlato infatti di:

Oggi parleremo dello Sviluppo e del White Paper.

I consigli di questa breve guida andranno a considerare diversi aspetti delle criptovalute che è bene analizzare per capire se una determinata moneta rappresenta un investimento promettente.

Resta inteso che non bastano una decina di consigli a costruire un portafoglio robusto, certamente questa guida rappresenta un punto di partenza per iniziare a capire come costruire la propria zattera nell’oceano delle criptovalute. Resta quindi a discrezione dell’investitore scegliere le criptovalute su cui investire e quali sono le migliori da tenere nel portafoglio.

Sviluppo

Uno dei metodi migliori per la valutazione del valore potenziale di una criptovaluta consiste nello scavare nelle repository di codice pubblico.

Chi lancia una criptovaluta infatti ha probabilmente in organico chi si occuperà del codice necessario per gestire il funzionamento dei token. Di conseguenza come abbiamo detto altre volte, deve avere per forza un account attivo su siti come GitHub.

La prima cosa da fare quindi consiste nell’individuare cose come: con quanta frequenza pubblicano aggiornamenti del codice? Quanto è organizzato l’account su GitHub ad esempio? Quanti sviluppatori contribuiscono alla repository? Ci sono dei problemi noti che sono stati segnalati? Come sono stati risolti se sono stati risolti?

Una cosa che non vorremmo che accada è ad esempio quella di trovarsi a investire su una moneta a media capitalizzazione di mercato (ne abbiamo parlato qui) e scoprire che non ci sono mai state segnalazioni sul codice sorgente o che gli errori sono stati corretti da un singolo sviluppatore. E’ abbastanza chiaro che questa non è una situazione sostenibile per una moneta.

Il consiglio che segue potrebbe essere un po’ troppo per gli addetti ai lavori, però anche se non lo siete, è giusto tenere in considerazione tutti gli aspetti legati allo sviluppo di una moneta ed eventualmente sottoporre le domande più tecniche ad uno specialista.

Infatti, una volta controllato lo stato della repository, bisogna iniziare a scavare nel codice di programmazione.

Le domande da porsi in questo caso saranno le seguenti

I programmatori hanno scritto un codice pulito e documentato? Hanno un ambiente di test dove fanno girare le parti più critiche del codice?
Se tali requisiti non sussistono, questo potrebbe essere segno che la moneta potrebbe avere degli imprevisti nel futuro.

Non guasterebbe anche una lettura del codice utilizzato. Certo è che se non ci capite una mazza, potrete sempre rivolgervi a un addetto ai lavori per una valutazione.

Non va dimenticato che se si fa un’analisi di come viene gestito il codice, è possibile ottenere anche una visione di riflesso della serietà del team che sta dietro il progetto. Un team forte sta attento ad ogni anello della catena, compreso quello dei programmatori che curano uno degli aspetti vitali di un progetto.

Per verificare le competenze degli svippatori è possibile utilizzare i canali social, che uno sviluppatore farebbe bene a tenere attivi, così da seguire eventuali conferenze tecniche in cui sono coinvolti.

White paper

Il white paper come detto più volte è un documento estremamente importante. Resta inteso che però, si possono avere ideali immensi ma se non si riesce a realizzare un tubo, alla fine dei conti gli ideali non servono a nulla.

Molte monete di alta e media capitalizzazione hanno grandi visioni iniziali, che non saranno mai raggiunte perché o finiranno i finanziamenti o la tecnologia non sarà realizzabile / affidabile / pratica, o la gente capirà semplicemente che non è così utile o conveniente come si pensava.

Assicurati di leggere un whitepaper che cerchi indicatori chiave che possano segnalare se la visione è un sogno irrealizzabile progettato da qualcuno che non comprende i meccanismi delle criptovalute.

Diversi esempi di moente che probabilmente non verranno mai alla luce sono quelle che cercano di fare tutto. Le monete che promettono la luna non comprendono i compromessi a cui bisogna scendere con le tecnologie attualmente in uso.

Nei prossimi giorni analizzeremo anche altri aspetti importanti per la creazione di un buon portafoglio. Se ti è piaciuto questo articolo facci sapere cosa ne pensi o se hai dubbi su qualche aspetto che potremmo approfondire insieme.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Alessandro Di Vita

Alessandro Di Vita

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.
Alessandro Di Vita

Alessandro Di Vita

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi 4 video dall'evento EtherEvolution LIVE

e altre informazioni utili per capire la blockchain ed il mondo di Ethereum

Ricevi 4 video dall'evento EtherEvolution LIVE

e altre informazioni utili per capire la blockchain ed il mondo di Ethereum