Pionieri della blockchain
Accedi

Focus: Come creare un cripto portafoglio anti bufera – Team e InvestitoriTempo di lettura: 5 min.

Come si crea un portafoglio per le criptovalute? Quali sono gli aspetti da tenere in considerazione prima di lanciarsi sulle criptovalute? Ecco alcuni aspetti da non lasciarti sfuggire.

Eccoci di nuovo con nuova puntata per cercare di capire come creare un portafoglio di investimento in criptovalute che possa resistere alle continue oscillazioni del mercato e restare sempre a galla.

Nei giorni scorsi abbiamo visto l’importanza del market cap, circulation supply e total supply e la diversificazione. Oggi parleremo del team e degli investitori.

I consigli di questa breve guida andranno a considerare diversi aspetti delle criptovalute che è bene analizzare per capire se una determinata moneta rappresenta un investimento promettente.

Resta inteso che non bastano una decina di consigli a costruire un portafoglio robusto, certamente questa guida rappresenta un punto di partenza per iniziare a capire come costruire la propria zattera nell’oceano delle criptovalute. Resta quindi a discrezione dell’investitore scegliere le criptovalute su cui investire e quali sono le migliori da tenere nel portafoglio.

Il team

Così come per la diversificazione delle monete, una buona squadra deve avere una forte diversità.

Il team dovrebbe essere composto da un gruppo di ingegneri, designer che hanno esperienza nel branding / designer per le startup, operatori di mercato con una comprovata esperienza nel condurre campagne di successo e un gruppo dirigente che ha gestito progetti di successo in passato.

I migliori team del settore avranno queste qualità e altro ancora. Valutare una squadra è uno degli aspetti più difficili nella valutazione di una moneta, specialmente quando non sono disponibili molte informazioni sui singoli individui. Titoli orecchiabili e una vistosa esperienza pregressa non sempre si traducono bene nell’ambito di una startup, quindi è bene valutare con cautela la nomea che presenta una squadra.

Quando si valutano i membri del team, non bisogna prendere la parola di nessuno per oro colato, l’unico modo per arrivare alla verità è scavare nei dettagli. Come si fa?

I membri di un team devono avere sicuramente dei profili LinkedIn, profili Twittere se si occupando di gestire tali comunicazioni, pagine Facebook, blog o altro. Dare un’occhiata ai loro profili online può aiutare a ottenere una visione dettagliata della squadra e se sono effettivamente impegnati nel settore in cui si propongono di lanciare un prodotto.

Advisers

Chi sono gli adviser? Abbiamo avuto occasione di parlarne già in passato. Sono coloro che si occupano di supervisionare la strategia di un team per farla breve. In qualità di consiglieri, non dovrebbero essere trascurati.

Anche se probabilmente non sono coinvolti nelle attività quotidiane della squadra, questi consulenti ci dicono qualcosa di molto importante sulla squadra. Ci dicono quanto sia capace una squadra nel lancio della loro idea, convincendo le persone che lo sforzo vale la pena; devono quindi dimostrare di avere una forte sfera di influenza.

Avendo buone doti comunicative, devono avere un buon giro di conoscenze da mettere a disposizione del team.

I fondi

Il finanziamento può essere un indicatore importante per il potenziale della squadra.

Senza finanziamenti sufficienti, infatti, sarebbe un’impresa incredibile superare tutte le difficoltà e raggiungere lo scopo.

Un buon metro di valutazione è ad esempio osservare lo svolgimento della ICO e contare il numero di membri del team coinvolti e la loro diversità di mansione. In questo modo è possibile capire quante risorse iniziali ha il progetto e misurarne il potenziale di successo.

Se i fondi dovessero finire anche il progetto finirebbe per fallire. Se ad esempio ci si dovesse trovare di fronte ad un progetto che non ha raccolto molti fondi e vanta un grande numero di membri del team, questo potrebbe voler dire che stanno bruciando più risorse di quelle disponibili e rischiano quindi il fallimento.

Gli investitori

Possiamo dire che a volte la persona che ti ha dato i soldi è più importante della somma di denaro ricevuta.

Se si esaminano infatti gli investitori di una criptovaluta, ci si può fare un’idea di quanta fiducia viene posta nel team. Alcune società di venture capital hanno iniziato a investire in ICO e criptovalute. Se dietro una criptovaluta c’è il nome di una grande Venture Capital, è certamente un buon segno. Ciò dimostra che il team è in grado di mettere in moto una rete efficace e influenzare i responsabili giusti del settore.

Nei prossimi giorni analizzeremo anche altri aspetti importanti per la creazione di un buon portafoglio. Se ti è piaciuto questo articolo facci sapere cosa ne pensi e se hai dei dubbi su qualche aspetto che potremmo approfondire insieme.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Alessandro Di Vita

Alessandro Di Vita

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.
Alessandro Di Vita

Alessandro Di Vita

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere alle tue domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi 4 video dall'evento EtherEvolution LIVE

e altre informazioni utili per capire la blockchain ed il mondo di Ethereum

Ricevi 4 video dall'evento EtherEvolution LIVE

e altre informazioni utili per capire la blockchain ed il mondo di Ethereum