Pionieri della Blockchain
Menu
Home » Blockchain » Come Ethereum farà sparire Facebook

Come Ethereum farà sparire Facebook

21 Gennaio 2017 16:35
Tempo di lettura: 2 min.
21 Gennaio 2017 16:35
Amelia Tomasicchio

Contenuto dell'articolo

Alcune delle più grandi menti all’interno della community di Ethereum hanno previsto che tutto il mondo presto sarà catturato dal potenziale dirompente del network di Vitalik Buterin, anche senza saperlo.

Queste supposizioni sono basate sul presupposto di alcuni nuovi progetti sviluppati sulla piattaforma di Ethereum e sul loro potenziale di raggiungere il mercato mondiale prima di quanto possiamo immaginare.

Ciò viene spiegato in una serie di interviste condotte durante il Devcon 2, ovvero la conferenza annuale su Ethereum che si è tenuta lo scorso settembre in Cina, a molti importanti speaker, incluso in fondatore di ConsenSys, Joseph Lubin e Aron Fischer di Swarm e Colony.

Pagamenti

Dr. Aron Fischer parla della facilità di utilizzo. Lui spiega che il concept aiuterà la gente a passare da una particolare piattaforma come Facebook e Google con facilità. Fischer spiega anche il funzionamento di Swarm e Colony e dà un esempio di come ogni progetto potrà essere utilizzato.

Sulle implicazioni di Ethereum nella società, spiega :

“Non riuscirai a convincere la gente a lasciare Facebook spiegando loro che non dovrebbero usarlo. E’ troppo comodo e loro continueranno ad usare ciò che è comodo. Deve essere facile da utilizzare.

Penso che ci saranno servizi migliori. Cose che oggi non possiamo fare. La gente finirà con l’usare Ethereum anche senza saperlo. Ora puoi fare una video chat con chiunque in tutto il mondo. Ma provare a mandare a qualcuno 25 cents diventa difficile, costoso e lento.

Non solo puoi fare questo tipo di cose con Ethereum, quando hai Ethereum e Swarm, ma puoi anche usare lo stesso link per inviare pagamento e video insieme. Immagina cosa potresti fare se ne avessi la possibilità”.

Aron Fischer presentazione:

Computer

Lubin crede che il progetto Ethereum rappresenterà il primo computer mondiale a scopo generale.

Catturerà le menti offrendo potenza di calcolo affidabile e trasparente che permetterà agli utenti di accedere a dati sensibili, assicurandone la veridicità poiché nessun attore minore potrebbe impropriamente modificarli.

“Risorse condivise di verità e trasparenza… Queste sono infrastrutture che noi possiamo far interoperare, sia nel caso degli sviluppatori di software che possono interoperare con altre cose o gente che sta stabilendo la propria identità sub-sovrana, usando questo come punto di accesso a molte applicazioni come un Facebook decentralizzato che metta tutto il potere nelle mani della gente.

Porterà alla decentralizzazione di tutti i nostri sistemi. Sì, penso che sarà un bene per la nostra società. La mia sensazione è che sarà il prossimo Internet. Questa è la terza versione di World Wide Web.

Forniremo applicazioni che assomigliano alle pagine web o applicazioni web o che assomigliano ad app per smartphone.Hanno solo un database diverso nel backend, un database molto più affidabile e che ti permette facile interoperabilità, tra le altre cose.”

Ecco il video di presentazione di Lubin:

Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi

CATEGORIE:

Blockchain

TAG:


Amelia Tomasicchio

Amelia Tomasicchio scrive di Bitcoin ed Ethereum dal 2014. Con una laurea in lettere e un master in marketing, Amelia si occupa soprattutto di content marketing e social media management per diverse aziende nel settore fintech.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico