Home » Wallet » Ledger Live: la guida completa al nuovo ledger manager all-in-one

Ledger Live: la guida completa al nuovo ledger manager all-in-one

Tempo di lettura: 7 min.
10 luglio 2018 09:00
Daniele Della Corte

Condividi

Ledger è un azienda che non si ferma mai, qualche mese fa avevamo annuciato diverse novità che sarebbero spettate a tutti i possessori di un Ledger Nano S o di un Ledger Blue.

Oggi ecco arrivare la prima, che per quanto mi riguarda anche una delle più attese in assoluto, sto parlando del nuovo ledger manager che ora prende il nome di Ledger Live.

Panoramica su Ledger Live

La mission di Ledger è quella di garantire a tutti coloro che possiedono criptovalute di mantenerle al sicuro, utilizzando la tecnologia di sicurezza più avanzata disponibile sul mercato. Ciò significa creare prodotti potenti e semplici da usare.

Ma il grande hardware che hanno creato fino ad ora era niente senza un grande software, quindi oggi hanno annunciato un nuovo entusiasmante modo di gestire le critpovalute ovvero Ledger Live.

Ledger Live è una nuova applicazione compatta all-in-one per il tuo dispositivo Ledger che funziona su Windows, Mac e Linux.

Ledger Live è progettato per offrire un’esperienza ricca di funzionalità e di facile utilizzo per qualsiasi tipo di utente, esperto o principiante che sia.

Ledger Live riunisce la gestione dei dispositivi e le singole criptovalute in un unico posto, andando a sostituire il vecchio sistema di più applicazioni basate su Chrome.

Sono state anche aggiunte una serie di nuove interessanti funzionalità che rendono il mantenimento, la gestione e la transazione delle criptovalute più semplice che mai:

  • Una board semplice: ora è ancora più semplice impostare un dispositivo Ledger. Gli utenti esistenti possono anche importare i loro account in Ledger Live con pochi clic.
  • Conti multipli: accedi a tutti i tuoi account cripto in un’unica posizione. Non è necessario passare da un’applicazione all’altra per Bitcoin, Ether, Ripple ecc. (come avveniva in precedenza)
  • Saldo in tempo reale: controlla il valore delle tue attività in base alle tariffe di mercato in tempo reale. I saldi e le transazioni sono disponibili anche quando il dispositivo Ledger è disconnesso.
  • Transazioni sicure: guida su schermo e conferma delle transazioni per garantire che i soldi partano o vengano dal mittente e dal destinatario previsti.

Alcune funzionalità come il supporto token ERC20 non saranno disponibili nella prima versione di Ledger Live, ma faranno parte degli aggiornamenti regolari pianificati in futuro.

Ledger Live è disponibile gratuitamente per tutti e supporterà il Ledger Nano S e il Ledger Blue.

Fatta questa primissima panoramica andiamo a vederlo dall’interno.

Dove scaricare e come installare Ledger Live

Ledger Live può essere scaricato dal seguente link: https://www.ledgerwallet.com/live sarà sufficente cliccare sul pulsante “Download now” per far partire il download.

Una volta scaricato, si può installare normalmente come facciamo con qualsiasi altro programma.

Terminata l’installazione troveremo sul nostro desktop l’icona del Ledger Live, che è la seguente.

Sarà sufficente fare doppio click su di essa per avviare il programma.

Introduzione a Ledger Live

Al primo avvio il programma presenta la seguente schermata, clicchiamo dunque su “Get started”

A questo punto ci viene chiesto cosa vogliamo fare e le possibilità sono 3:

  • Inizializzare un nuovo dispositivo Ledger
  • Ripristinare un dispositivo Ledger
  • Usare un dispositivo Ledger già inizializzato

 

Nel mio caso avendo un Ledger Nano S già inizializzato procederò con la terza opzione.

Ecco quindi che il programma chiede che tipo di dispositivo possiediamo, selezionato il dispositivo possiamo cliccare sul tasto “Continue” che comparirà in basso a destra.

Si procede poi con la “Security checklist” dove ci verrà chiesto:

  • Hai scelto il tuo pin in maniera autonoma?
  • Hai salvato le recovery phrase in maniera autonoma?
  • E’ il tuo dispositivo Ledger genuino (cliccare su “Check now”)

Ecco che quindi ci viene chiesto di:

  • Collegare e sbloccare il nostro dispositivo Ledger
  • Navigare nella dashboard del dispositivo
  • Autorizzare Ledger Manager sul dispositivo (sul Ledger nano premere il tasto destro per autorizzare)

Completata la checklist se tutto è andato a buon fine si otterrà il messaggio: “Your device is genuine” e si potrà cliccare su “Continue” in basso a destra.

Successivamente si passa allo step “Password lock” dove ci verrà chiesto di inserire una password per evitare accessi non autorizzati ai dati archiviati nel nostro Ledger Live.

Inserita la password sarà possibile cliccare sul tasto “Continue” sempre in basso a destra.

A questo punto ci verrà chiesto se vogliamo inviare dati e bug report per migliorare il servizio e la sicurezza del ledger live, il tutto in forma anonima.

Fatta la nostra scelta possiamo cliccare su “Continue” nel solito punto in basso a destra e dalla seguente schermata possiamo cliccare su “Open Ledger Live” per accedere finalmente alla bacheca del programma.

Avviato il Legder Live la prima informazione che ci viene data è quella relativa a “Trade safely” ovvero delle piccole indicazioni riguardo i mercati ed i rischi ad essi collegati, clicchiamo sul pulsante “Got it” e finalmente siamo dentro al Ledger Live.

Il pannello del Ledger Live

Questo è come si presenta il pannello del Ledger Live, al primissimo avvio.

Abbiamo quindi una barra laterale con le principali voci e due icone in alto destra che sono rispettivamente “Setting” e “Lock”, con la prima potremmo definire alcuni settaggi, mentre con la seconda potremmo bloccare il nostro Ledger Live per poi riaprirlo solo se verrà inserita la password.

I settaggi del Ledger Live

La prima cosa da fare è andare a definire i nostri settaggi, quindi clicchiamo sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra,

Da qui abbiamo quindi la possibilità di definire:

  • la valuta con cui vogliamo vedere il nostro bilancio e le nostre operazioni (ho scelto Euro)
  • il Rate provider ovvero l’exchange da cui vogliamo prendere le quotazioni (ho scelto Kraken)
  • la possibiltià di scegliere un linguaggio (anche se sembra essere disponibile solo inglese per il momento)
  • la possibilità di cambiare la password per il blocco o disattivarlo
  • la possibilità di attivazione/disattivazione del report bug, dell’analytics e del developer mode (ovvero la modalità da sviluppatore).

Dopo aver impostato i settaggi di base procediamo con la creazione del primo account.

Aggiunta account al Ledger Live

Come prima cosa clicchiamo sul pulsante “Add accounts”

Si aprirà quindi una schermata dove ci verrà chiesto di selezionare la criptovaluta che ci interessa, in questo caso non potevo far altro che scegliere Ethereum 🙂

Cliccando su “Continue” ci verrà quindi chiesto di collegare il nostro device e di aprire “Ethereum” su di esso.

Avverrà quindi la sincronizzazione e ci verrà chiesto di inserire il nome del nostro account.

Dovrai spuntare il checkbox vicino al nome scelto per avere il tasto “Add account” disponibile.

Ecco quindi che il nostro account è configurato.

Una volta configurato il nostro account vedremo che si attiveranno nel menù laterale le funzioni “Send ” e “Receive” che prima era disabilitate, ma andiamo a vedere nel dettaglio questo menù laterale.

Il menù principale del Ledger Live

Il menù principale è disposto laterlamente, sulla sinistra.

Possiamo trovare le voci:

  • Portfolio
  • Sens
  • Receive
  • Manager
  • Exchange
  • Accounts ()

Portfolio

Cliccando su portfolio all’interno della nostra schermata principale avremo la possibilità di vedere il nostro portafoglio di criptovalute a quanto ammonta e delle relative variazioni in termini % e nella valuta scelta.

Questo potrà essere visto in modalità settimanale (week), mensile (month) o annaule (year).

Avremo inoltre la possibilità di visualizzare il controvalore di ogni singolo account che abbiamo caricato.

Send e Receive

Queste due voci permettono rispettivamente di inviare le nostre criptovalute o di riceverle.

Nel primo caso verrà avviata una procedura in cui sarà possibile definire l’account da cui vogliamo inviare, inserire l’address del ricevente, l’ammontare e le fee per il network (ovvero il gas).

Nel seocndo caso invece, ci verrà dato l’address a cui ricevere le nostre cripto.

Manager

Con questa voce abbiamo la possibilità di verificare la versione del nostro firmware (ultima versione la 1.4.2) e di installare o disinstallare le app sul nostro dispositivo.

Una comoda barra di ricerca ci permetterà di trovare rapidamente quelle che ci interessano.

Exchange

Si tratta solo di alcuni exchange consigliati da Ledger con relativi link ai loro siti.

Accounts ()

Sotto questo titolo troviamo tutti i vari account che abbiamo creato.

Cliccando sul (+) possiamo aggiungerne di nuovi, mentre cliccando sulla voce del singolo account possiamo vedere l’indirizzoGli indirizzi di criptovaluta vengono utilizzati per inviare o ricevere transazioni sulla rete. Solitamente un indirizzo si presenta come una stringa di caratteri alfanumerici. l’address ad esso associato e possiamo anche editare o cancellare l’account cliccando sulla chiave inglese in alto a destra.

 

Spero che questa guida al Ledger Live ti sia stata utile per addentrarti all’utilizzo di questo fantastico strumento, nei prossimi giorni l’aggiornerò con altre maggiori informazioni. Come sempre se hai dubbi, domande o sei hai trovato dei problemi all’uso puoi lasciare un commento e ti risponderò quanto prima.

Condividi
  • 72
    Shares

CATEGORIE:

Wallet


Daniele Della Corte

Mi occupo di marketing e di ottimizzazione sui motori di ricerca. Amo gestire e coordinare progetti online. Ho sempre seguito da vicino le innovazioni tecnologiche ed ora sto focalizzando le energie per approfondire la blockchain ed il progetto Ethereum.


  1. ha commentato:

    Ottimo articolo, molto utile.

    Non essendo molto pratico nel “telematico”, avrei bisogno di un consiglio.

    Io non ho ancora un mio Ledger Nano S, quindi tengo le mie Coin di lungo periodo sul Wallet Coinbase e quelle che uso per tradare nel breve periodo sull’Exchange Binance.

    Come mi consigli di procedere per sfruttare al meglio il Ledger Live? Grazie mille

    • ha commentato

      Ciao Achille,

      sono felice che l’articolo ti sia stato utile.

      Dopo che avrai acquistato un dispositivo Ledger avrai il miglior wallet disponibile sul mercato in termini di sicurezza.

      Solitamente nel wallet hardware si conservano le cripto destinate al lungo periodo, quelle che ora hai sul wallet coinbase, i più pignoli ci mettono qualsiasi cripto in loro possesso senza mai lasciare nula sull’exchange e trasferendo sempre tutto di volta in volta.

      Come immagino saprai, questo da un lato protegge al massimo i nostri possedimenti dall’altro ci limita in caso di operazioni sul momento, perchè bisognerà spostare le cripto e se troviamo la rete intasata rischiamo di perdere i momenti buoni per tradare.

      Ricorda “Exchange is not your bank account”, quindi se parliamo di sicurezza un exchange non è detto che ci tuteli in caso di furti o perdite. Dall’altro lato spostare cripto in primis costa fee da pagare alla rete ed averle sul wallet come ho detto rischia di rallentarci in caso di operazioni del momento.

      Cosa fare? La scelta rimane puramente personale in base ai propri obiettivi, per quanto mi riguarda una buona soluzione si trova al centro e quindi agire in maniera equilibrta, come poi mi pare di capire tu stia facendo.

      Spero di aver risposto al meglio alla tua domanda 😉

      Per qualsiasi altro dubbio mi trovi sempre qui 😉

      • ha commentato:

        Grazie mille Davide per la tua risposta, ma ho ancora qualche dubbio.

        Il Ledger Live è mobile come il Ledger Nano S? Cioè posso collegarlo, spostarci le Coin che voglio tenere per il lungo periodo e poi scollegarlo dalla rete?

        Sul Ledger Live posso detenere qualunque Coin oppure ci sono limitazioni?

        Grazie ancora

        • ha commentato

          Ciao Achille,

          forse hai fatto un pò di confusione.

          Ledger Live è un applicazione che serve per poter utilizzare i dispositivi Ledger Nano S o Ledger Blue.

          Dunque lo strumento dove detieni le cripto è il ledger nano S o ledger blue, ma la piattaforma software che usi per movimentarle, controllarne lo stato, ecc, è il Ledger Live.

          Spero di aver fatto chiarezza, se serve sono a disposizione.

          Buona giornata

          • ha commentato:

            Ho capito, ti ringrazio molto

          • ha commentato

            Di nulla Achille, per qualsiasi cosa sempre a disposizione 😉

  2. ha commentato:

    Ottima ed esaustiva guida.
    Grazie

    • ha commentato

      Grazie a te Stefano!

      Felice di esserti stato utile, continua a seguirci mi raccomando 😉

  3. ha commentato:

    Avrei una domanda, ma ci vuole tanto tempo per attivare l’account ethereum?
    Mi spiego, quando ho aggiunto BTC ci ha messo pochi secondi, ma quando ho provato ad aggiungere ETH non finiva mai di “pensarci”…dopo 3/4 minuti ho interrotto l’operazione; è normale un tempo così lungo?
    Grazie

    • ha commentato:

      Dimenticavo, utilizzo Ledger nano S

    • ha commentato

      Ciao Gabriele,

      credo che per la creazione di account ETH stia dando effettivamente dei problemi.

      Quindi non so dirti se gli serve effettivamente più tempo o se ci sono dei bug a riguardo, credo più la seconda opzione.

      Per qualsiasi cosa sono qui e mi raccomando continua a seguirci 😉

  4. ha commentato:

    Ciao, complimenti, articolo ben fatto.
    Ma ricordo male io, oppure ledger doveva proprio in questi giorni rilasciare ledger WEB, ovvero un multiwallet web ?
    Saluti
    Carlo Volati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico