Guida (a prova di idiota!) al Ledger Nano STempo di lettura: 9 min.

Questa guida al Ledger Nano S è stata scritta con un preciso obiettivo: quello di accompagnarti a comprendere al meglio il funzionamento del portafoglio fisico più utilizzato dagli amanti del mondo blockchain, anche in caso tu non abbia grande dimestichezza con la tecnologia!

Se hai già avuto modo di  dare un’occhiata alle nostre guide sul funzionamento di  KrakenPoloniex (due degli exchange al momento più utilizzati fra chi investe in criptovalute) e Myetherwallet (uno dei wallet online più importanti al momento in circolazione), già saprai che non ci metteremo molto a darti tutte le informazioni che ti servono per blindare i tuoi ether in quello che si è dimostrato il wallet più affidabile e sicuro oggi in commercio.

In particolare, dopo aver letto questa guida su Ledger Nano S saprai :

Un’ultima cosa prima di cominciare: in fondo a questo articolo, potrai scaricare anche la versione PDF, per tenerla sempre a portata di mano per accedervi con un solo click al momento del bisogno.

Cos’è il Ledger Nano S?

 

Per prima cosa, vediamo cos’è il Ledger Nano S. 

In breve, il Ledger Nano S è un portafoglio fisico (hardware wallet) in cui puoi conservare in tutta sicurezza diversi tipi di criptovalute quali, ad esempio, Bitcoin, Ethereum e Litecoin.

Per molti aspetti, come puoi vedere dalle immagini qui sotto, assomiglia ad una normalissima chiavetta usb ma, al contrario di una qualsiasi pen drive, vanta una serie di accorgimenti in tema di sicurezza che lo rendono invulnerabile ad attacchi hacker, virus e malware.

Questa resistenza alle minacce esterne, unita al fatto di poterlo utilizzare da qualsiasi pc che abbia una comunissima porta usb, lo rende lo strumento ideale sia per conservare le tue cripto (gestione passiva) che per effettuare transazioni con altri soggetti (gestione attiva).

Una volta ruotata la caratteristica cover metallica, oltre che dall’inusuale display, la tua attenzione verrà catturata dai due vistosi pulsanti di cui il ledger Nano S è dotato e che nel corso della guida chiameremo (banalmente):

  • pulsante di sinistra,
  • pulsante di destra.

Questi pulsanti multi-funzione ti permetteranno di comunicare con il ledger, navigare nei menu, modificare le impostazioni del dispositivo.

Premendo i due pulsanti contemporaneamente, infine, potrai confermare o annullare operazioni importanti quali transazioni, aprire le app interne al dispositivo o apportare modifiche permanenti.

 

Come creare un portafoglio da zero

 

Vediamo ora come creare un nuovo portafoglio con il tuo Ledger Nano S.

  1. Connetti il tuo Nano S al PC tramite il cavo USB in dotazione.
  2. Sul display, dopo il messaggio di benvenuto, ti sarà richiesto di premere i due pulsanti contemporaneamente per continuare.
  3. Una volta premuti, ti verrà mostrato un testo che descrive il funzionamento dei pulsanti. Premi nuovamente i due pulsanti contemporaneamente per continuare.
  4. A questo punto ti verrà chiesto se vuoi creare un nuovo account oppure ripristinarne uno esistente.
    Se questa è la prima volta che usi il tuo Nano S, allora dovrai creare un nuovo portafoglio, cliccando sul pulsante in corrispondenza del segno di spunta ✓.
  5. Ora scegli il tuo codice PIN: il PIN protegge il tuo portafoglio da accessi non autorizzati e ti verrà richiesto ogni volta che connetterai il Ledger Nano S al PC. Per scegliere i valori che comporranno il tuo PIN,  utilizza o il tasto destro o quello sinistro. Premili contemporaneamente per confermare il codice immesso. Per questioni di sicurezza, dovrai reinserire il codice PIN una seconda volta.
  6. Forza, ci siamo quasi! Sul display verranno visualizzate 24 parole che comporranno la tua recovery key (chiave di back-up). Trascrivile con cura perché quelle 24 parole rappresentano l’unico modo per poter ripristinare il tuo portafoglio e tornare ad avere accesso alle tue criptovalute!
    Per facilitarti il già delicato compito, completa la gamma di accessori del Ledger Nano S un foglietto di ripristino sul quale troverai lo spazio sufficiente per prendere nota di tutte le parole e che troverai già all’interno della confezione di vendita. Le 24 parole ti verranno mostrate in successione sul display del dispositivo: una volta preso nota della parola sul tuo biglietto premi i due pulsanti contemporaneamente per passare alla parola successiva.

Complimenti! hai appena creato un nuovo portafoglio a prova di hacker sul tuo Ledger Nano S!

NOTA BENE: Avrai compreso che il foglietto di ripristino su cui hai scritto la tua recovery key di 24 parole, è un elemento estremamente importante.  Tienilo al riparo da occhi indiscreti e, al contempo, a portata di mano in caso il tuo Nano S andasse perso, danneggiato o avesse bisogno di effettuare una procedura di reset.

 

Come eseguire un’operazione con Ledger Nano S su MyEtherWallet

 

Il Ledger Nano S può essere utilizzato in due modi: attraverso le app di Chrome sviluppate dal produttore, o tramite l’interfaccia online fornita da MyEtherWallet (MEW).

Siccome ci focalizziamo più su Ethereum e la app fornita dal produttore del Ledger Nano S ha poche funzionalità, suggeriamo di effettuare sia transazioni in entrata che in uscita, collegando il tuo dispositivo Ledger a MEW.

ATTENZIONE! MEW supporta solo token del tipo ERC-20, cioè solo quei token che girano sulla blockchain di Ethereum. Inviare token diversi dal tipo ERC-20 (Bitcoin, Litecoin ecc.) significherà averli persi irrimediabilmente!

Vediamo quindi come aprire il portafoglio nel tuo Ledger Nano S utilizzando MyEtherWallet per effettuare una transazione.

  1. Clicca qui per entare in MyEtherWallet.
  2. Nel menu in alto clicca sulla voce Invia ether e token.
  3. Seleziona Ledger Nano S come metodo di accesso al tuo portafoglio.
  4. Collega il tuo Nano S, inserisci il PIN e sempre sul Nano S seleziona la voce Ethereum e dai conferma premendo i due pulsanti del dispositivo contemporaneamente.
  5. Si aprirà una maschera dove visualizzerai tutti gli indirizzi disponibili all’interno del tuo Nano S ed il relativo credito (dei soli ether) presente su di essi.
  6. Seleziona l’ address connesso al tuo Ledger Nano S a cui vuoi accedere e clicca su Unlock wallet.
  7. Si aprirà quindi il form dove potrai inserire l’indirizzo del destinatario e l’importo che vorrai inviare.
  8. Quando avrai inserito correttamente i dati per effettuare la transazione ed avrai cliccato su Genera transazione, apparirà sullo schermo del tuo Nano S  le diciture Address, Amount, Maximum fees, Confirm Transaction.
  9. Controlla che l’indirizzo del destinatario e l’importo siano corretti e clicca col pulsante in corrispondenza della spunta ✓ per completare il trasferimento dei fondi.

Per ulteriori dettagli su come utilizzare MEW, clicca qui per visualizzare la nostra guida gratuita!

Se invece questa dovesse essere la prima volta che colleghi il tuo Ledger Nano S a Myetherwallet, dovrai seguire (solo per questa volta!) la procedura che segue:

  1. Usando i pulsanti del dispositivo, scorri fino alla voce Settings: premi i due pulsanti contemporaneamente per entrare nel menu.
  2.  Seleziona Contract data e conferma premendo i pulsanti contemporaneamente.
  3. Imposta l’opzione su Yes e poi premi entrambi i pulsanti per confermare.
  4. Ripeti l’operazione: scorri fino alla voce Browser support, impostala su Yes e premi entrambi i pulsanti.
  5. Scorri il menu fino alla voce Back e clicca i due pulsanti contemporaneamente per tornare indietro.
  6. Fai in modo che sul display del Nano S rimanga visualizzata la voce Use wallet to view account, e lascialo così.
  7. Sulla pagina web di MyEtherWallet puoi ora cliccare su Collegati al Ledger Nano S

Perfetto! Siamo giunti al termine della guida all’uso del Ledger Nano S.

Come promesso, ora hai tutte le informazioni necessarie per poter utilizzare al meglio il tuo Nano S: il più utilizzato ed affidabile hardware wallet per chi investe nel mondo cripto!

Clicca su questo link per ordinare il tuo Ledger Nano S oggi stesso e mettere al sicuro i tuoi ether da qualsiasi attacco hacker!

Da questo link invece puoi scaricare questa guida gratuita su Ledger Nano S in formato PDF. La guida in pdf è arricchita da immagini aggiuntive che ti guideranno nei vari procedimenti in modo ancora più semplice.

Puoi salvarla sul desktop, così da averla sempre a portata di click ogni volta che ne avrai bisogno.

Per restare in contatto con noi ed essere aggiornato sulle più importanti novità relative allo sviluppo del progetto Ethereum, iscriviti ora al nostro canale gratuito su Telegram.

Se invece desideri approfondire come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether, clicca qui per accedere alla nostra guida gratuita in video (la prima e più completa in lingua italiana).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
E2 Staff

E2 Staff

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere a tutte le tue domande e risolvere ogni tuo problema.
E2 Staff

E2 Staff

Vuoi approfondire le dinamiche di questo articolo?

Prenota una consulenza con un esperto del team di EtherEvolution che saprà rispondere a tutte le tue domande e risolvere ogni tuo problema.

106 pensieri su “Guida (a prova di idiota!) al Ledger Nano STempo di lettura: 9 min.

  1. samuel dice:

    Ciao, grazie per le Vostre guide. Mi rimane un dubbio e spero che qualcuno possa rispondere. Ho già degli ether (meglio: le loro chiavi…)in MEW; ho il ledger nano s correttamente configurato.
    Il dubbio sorge su come trasferire gli ether (megli: le loro chiavi) da MEW al nano s (cosa che nella guida non mi pare sia trattata, salvo che non abbia ben compreso).
    Vedendo il sito ledgerwallet, infatti, dicono che posso spedire gli ether al mio nano s individuando l’indirizzo HEX (di ricezione); e copiandolo sul wallet (MEW, nel mio caso) da dove inviare gli ether. Quindi ho questo indirizzo, ricavato usando il programma estensione di chrome come da guida sul sito della ledgerwallet
    Poi, mi pare di capire, collegando il nano a mew mi escono altri 5 indirizzi…Posso spedire gli ether in MEW a uno di questi indirizzi?
    NEssuno di essi corrisponde a quello HEX di cui sopra ricavato col programma estensione di chrome.
    Volevo essere sicuro sicuro prima di trasferire gli ether. Potete delucidarmi su quanto sopra? Grazie

  2. Matteo dice:

    Buongiorno , mi rimane un dubbio ma se la ditta fallisce e il mio Nano s si rompe come faccio con la Seed e il backup a ricostruire la mia chiave privata per caricarla in altri wallet?
    vi ringrazio moltissimo per il vostro aiuto.

    • E2 Staff dice:

      L’importante è che tu abbia le 24 parole che il Ledger Nano ti da quando lo setti la prima volta. Con quelle puoi andare a recuperare il tuo account su altri wallet, come MyEtherWallet ad esempio.

    • E2 Staff dice:

      Non tutti. Molti, ma non tutti.
      Puoi trasferire tutti i token che girano su Ethereum (token ERC20), più Ethereum, Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin, Dash e qualche altro.

  3. Corrado dice:

    Ciao ragazzi io riesco a caricare ether su coin base però poi mi blocco … ovviamente sono il classico troglodita e da un anno che vi seguo e mi piacerebbe molto anche a me visto anche l evoluzione investire un po’ in ether oltre che in oro ( sono membro Deshgold )..
    Non riesco proprio capire la procedura una volta acquistati trasferirli primansu mywallet e poi su ledger nano s Che ho già acquistato inserito password eccetera eccetera .. sono veramente bloccato da un tot di tempo se riuscite aiutare anche un troglodita come mai vi ringrazio .

    • E2 Staff dice:

      Ok Corrado, allora… supponiamo tu abbia comprato degli ether su kraken. Ora vuoi inviarli sul tuo wallet eth gestito tramite il Ledger Nano S. Ecco cosa devi fare:

      01) vai su myetherwallet e alla voce di menu “view wallet info” seleziona la voce “Ledger Wallet” che trovi alla sinistra del sito, sotto la scritta “How would you like to access your wallet”

      02) a questo punto collega il tuo Ledger Nano al computer, poi inserisci il pin ed accedi al wallet ether sul tuo dispositivo (segui la guida in pdf che scarichi in questo articolo)

      03) una volta collegato il Ledger Nano S a myetherwallet ti compariranno diversi address. Sono i tuoi address, gestiti tramite il Ledger Nano. Scegline uno.

      04) Ora sei dentro un tuo indirizzo gestito tramite Ledger Nano. Copiati l’address, vai su Kraken e fai un prelievo di ether verso questo indirizzo.

  4. andrea dice:

    Buonasera Staff
    Grazie per le tante notizie che ci date.
    12 giorni fa ho mandato degli eth da Bitstamp a
    LEDGER NANO S ancora oggi non mi sono arrivati.ho già mandato un ticket al supporto di Ledger , ma niente , pensate che sono persi?
    grazie a presto

    andrea

  5. Carlo Corradi dice:

    Buongiorno , non riesco più a vedere i miei bitcoin sul ledger nano s , perchè accidentalmente ho premuto su blockchain , come posso ripristinare il mio portafoglio ? grazie

  6. Fabrizio dice:

    Buonasera, Non riesco a capire come poter inserire cryptovalute come NEO e tante altre all’interno di Ledger Nano S, le uniche che riesco a trasferire sono Bitcoin, Ethereum, Lite Coin e Ripple, mentre di tutte le altre monete sembra che la procedura sia diversa.

    Qualcuno può spiegarmi passo passo come fare ad inserire le altre criptovalute? Qual’è la procedura passo passo?

  7. Mario dice:

    Salve mi chiamo Mario scusate per la mia domanda banale ma non ne capisco nulla , sul ledger nano s e solo per btc eth oppure si possono mattere altre valuta. Grazie

  8. fabrizio dice:

    buonasera a tutti,
    domanda stupida ma i btc o ltc o altre si possono vedere direttamente sul display del ledger nano s una volta caricate o cmq devo sempre collegarlo al pc ed entrare tramite l’app di google?

    • Giuseppe R. Brogna dice:

      Ciao, devi sempre collegarlo al PC ed utilizzare l’app. Ciò perchè, come ben sai, le cryptovalute non risiedono sul tuo ledger. Le crypto sono sulla blockchain, quindi per vedere il balance legato a un indirizzo devi utilizzare un servizio – in questo caso l’app di google – che si interfacci con la blockchain.

  9. emanuela dice:

    Ciao, sto configurando il mio ledger nano. riesco a vedere btc,bcc,eth,ripple e volevo configurare anche per litecoin, ma quando vado su ledger manager per scaricare la app di interfaccia mi dice che lo spazio è insufficiente e che se voglio installare devo cancellare qualche app. Non capisco perchè. potete aiutarmi?

    • Emanuele dice:

      Ciao Emanuela, il ledger permette di tenere fino a 4 applicazioni differenti contemporaneamente. Eliminarne una non significa eliminare il wallet. Finché non fai un reset del dispositivo puoi eliminare una applicazione e reinstallarla e trovare comunque lo stesso wallet dato che la seed phrase non è cambiata.

  10. Ale dice:

    buonasera , ho eliminato il wallet eth xche’ non si sincronizzava con la app chrome e volevo reinstallarlo , ma mi dice spazio insufficiente . motivo ?

  11. Massimiliano dice:

    buonasera, in quanto neofita chiedo come fare per trasferire le criptomonete in mio possesso su litebit a ledger nano s.
    grazie mille.

    • Roy Reale dice:

      Quanti wallet hai scaricato sull’applicazione? C’è un limite massimo ai wallet che puoi gestire contemporaneamente.

      In ogni caso vai su MyEtherWallet, seleziona di voler aprire il tuo wallet attraverso il Ledger Nano S ed hai risolto in un secondo.

  12. Fabio dice:

    Buongiorno,
    a quanto capisco per superare il limite di 4 wallet è sufficiente disinstallare e poi quando serve reinstallare l’app.
    In linea teorica quando reinstallo accedo nuovamente alla blockchain ritrovando i miei token.
    E’ proprio così. Posso procedere in questo modo per utilizzare tutti i wallet disponibili con il ledger?
    Grazie

      • Daniel dice:

        Salve, quindi se ho esaurito lo spazio ma volessi installare una nuova cryptovaluta basta che ad esempio disinstallo l’app bitcoin ed installo Digibyte e se poi volessi entrare nuovamente sul mio wallet Bitcoin basta che disinstallo una cryptovaluta a caso e reinstallo quella dei Bitcoin e accede al mio wallet originario?
        E’ quindo il Ledger Nano S che memorizza i vari wallet?

  13. Andrea dice:

    Buongiorno essendo un commerciante ho gia un mio indirizzo bitcoin sublockchain e faccio pagare i miei clienti con blockchain merchant. Adesso vorrei capire come posso mettere al sicuro e quindi trasferire sul Ledger Nano questi bitcoin che stanno nell’ indirizzo fornito dall’ app android blackchain. Cioè il ledger nano fornirà un suo nuovo indirizzo suppongo? Quindi dovrei inviare i bitcoin dal mio indirizzo dell’ app blockchain al Ledger Nano? Oppure scarico la app oppure devo passare dall’altra app Myetherwallet? Grazie per la risposta.

    • Giuseppe R. Brogna dice:

      Esatto, devi fare una normale transazione verso l’indirizzo del ledger nano s.
      Trattandosi di bitcoin, non puoi utilizzare myetherwallet, che riguarda solo ether e i token erc20.
      Puoi, quindi, utilizzare l’apposita estensione Chrome del ledger nano s per bitcoin.

  14. antonello tammaro dice:

    buonasera ho fatto una transazione dal mio walle ledger nano s a coinbase di 0.5 litecoin e non sono arrivati , sul wallet mi dice non confermata e ormai sono gia due giorni ma li ho persi ?
    non capisco ho provato a mandare altri 0.5 litecoin a bittrex ma non me li manda uguale sempre non confermata , non risulta la transazione sulla blockchain non so come risolvere se potete rispondere grazie

    • Giuseppe R. Brogna dice:

      ciao. se non è confermata non li hai persi, dovresti rivederli sul tuo wallet. Li perdi soltanto se li invii a un indirizzo errato

      • bartolomeo dice:

        ciao,
        quindi se ho fatto una transazione da kraken su wallet ledger nano s di bch, inserendo erroneamente u indirizzo x il wallet di btc, li ho persi o posso in qualche modo recuperarli

  15. Antonio dice:

    Buonasera, è possibile che un nano s alla configurazione iniziale riproduca le 24 parole uguali ad un’altro portafolgli esistente!

  16. max dice:

    ho scoperto che per resettare il ledger nano s basta mettere per 3 volte un PIN errato. domanda: se uno trova il mio ledger e prova per 3 volte a mettere un PIN a caso (rendendo quindi necessario resettare tutto) cosa succede dei wallet e dei coin che ci sono dentro? non è che perdo tutto?
    a proposito: buon anno!

    • Roy Reale dice:

      Recuperi tutto se hai a disposizione il codice di 24 parole che il Ledger Nano ti fornisce al momento del primo settaggio.

      Ricorda che le cripto sono nella rete, non nel Ledger.

      Il Ledger è solo un modo per rendere più sicuro (e difficile per i ladri), l’accesso alle cripto.

      Buon anno anche a te 😉

  17. Antonio dice:

    Buonasera, è possibile che un nano s alla configurazione iniziale riproduca le 24 parole uguali ad un’altro portafolglio esistente!

  18. Antonio dice:

    Grazie Stefano,in teoria no, ma in pratica se in una nuova configurazione mi crea delle parole uguali ad un portafoglio esistente, il fortunato che accede può ritirare tutte le mie monete!
    meno male che tutti dicono che è il sistema più sicuro…..Saluti e buon anno

    • stefano dice:

      non sono un tecnico, pertanto le mie considerazioni vanno prese con estrema cautela.
      Le parole non sono create a caso e da queste si accede al wallet, ma è il contrario. Il seed è il risultato dell’elaborazione della chiave privata, pertanto non può esistere una copia identica della chiave privata di due indirizzi. Potrebbe essere che due wallet abbiano magari 23 parole uguali, e la 24esima differente. è sufficiente una parola per distinguerli, oppure, è ancora sufficiente che anche se le parole sono uguali, la sequenza sarà diversa e corrisponde a 2 wallet diversi. Tant’è che se vuoi fare un restore del tuo wallet e non inserisci nella sequenza corretta le parole, non potrai più accedere al tuo wallet.

  19. bartolomeo dice:

    ciao andrea,
    scusami l’intromissione,
    sono bartolomeo, sono nuovo delle criptovalute, volevo fare le cose per bene e credo invece di aver fatto un bel casino.
    ho trasferito da kraken al ledger nano s dei bch, soltanto che ho inserito l’indirizzo del wallet di btc e nonostante su kraken loperazione risulta conclusa con successo i bch su walllet non ci sono.
    c’è qualche modo x rimediare al mio errore.
    in ogni caso ti ringrazio per aver letto il messaggio.
    spero tanto di ricevere qualche indicazioni, perche sono molto preoccupato.
    scusami se ho riscritto il messaggio, ma avevo messo la mail sbagliata.

  20. max dice:

    Domanda.
    Per “rigenerare” un ledger serve la lista numerata delle 24 parole. Ne vengono chieste solo alcune, o tutte e 24? Perché in quest’ultimo caso basterebbe tenerne 12 da una parte e 12 da un’altra per essere ragionevolmente sicuri che nessuno, in possesso di un ledger, possa “ricalcare” il mio e portarsi via tutto. O no?

  21. Andrea P. dice:

    Mi chiedo se Ledger Nano supporta l’imminente fork ETH-Etherzero, come ha fatto per BCH e BTG, ovvero creando nuovi wallet dedicati e spiegando come caricarli sul Ledger.
    Se non lo supporta, bisognerebbe conoscere la chiave privata che, a quanto mi risulta non è estraibile con BIP39.
    Qualche consiglio?
    Grazie

  22. Alessandro Palmisano dice:

    un saluto a tutti volevo un aiutino sto cercando di trasferire del litecoin da coinbase al mio ledger.
    quando vado su ricevi copio l’indirizzo e lo trasferico al wallet litecoin
    coinbase faccio tutta la procedura e confermo mi dice indirizzo errato.
    ma l’indirizzo e giusto.
    Ho gia’trasferito dei litecoin ma non ho mai avuto problemi.
    ora non riesco cosa mi consigliate di fare?

  23. Nico Gini dice:

    Scusate l’ignoranza: mi ritrovo con un numero elevatissimo di indirizzi nel ledger nano. E’ normale? perchè non basta un indirizzo? la guida dice che ne crea 5 all’inizio e possibile cancellare indirizzi con 0 ETH?

  24. gabriele dice:

    è da più di una settimana che non riesco a trasferire 0,5 Bitcoin Cash dal ledger all’exchange,inserisco indirizzo corretto e importo, clicco SEND e non viene effettuata la transazione…ho provato con vari exchange e non funziona….consigli?

    grazie in anticipo

  25. fabio dice:

    ciao , volevo sapere se c’era un secure wallet tipo trezor o ledger nano che supporti anche i token bankera ( BNK ) .

    grazie e saluti

  26. Ivan dice:

    Buon giorno ho un problema il tasto fisico sinistro del mio nano s non funziona piu che cosa posso fare?
    PS: il mio nano s ha solo 5 mesi di vita.
    Grazie.

  27. Claus dice:

    Creazione del portafoglio riuscita….. Ma adesso, come faccio ad accedere.

    Le estensioni consigliate dal produttore non si connettono, esiste qualche alterbativa per i bitcoin?
    Grazie

  28. Giuseppe R. Brogna dice:

    > Le estensioni consigliate dal produttore non si connettono.

    Descrivi molto più nel dettaglio, insieme hai passaggi che hai effettuato. Comunque, se vuoi entrare nel portafoglio “Bitcoin”, devi anche accedere dal dispositivo ledger al wallet “Bitcoin” . Poi avvii l’estensione.

  29. Graziano dice:

    Scusate la domanda sicuramente stupida:ma è possibile utilizzare il Nano con EIDOO?
    Leggo solo accostamenti con MEW ma io utilizzo solo EIDOO e la procedura di utilizzo è uguale?
    Grazie per la risposta.

  30. Mary dice:

    Buonsera non riesco a scaricare l’applicazione BTC (ledger nano s), mi esce: unable to install application. Sapete come mai? Grazie.

  31. Graziano dice:

    scusate le domanda stupide, ma sono inesperto: è sicuro usare il Ledger Nano S per i bitcoin?
    ne ho acquistato uno, e ho provato a trasferire (pochi) BTC che avevo…. sono passate 3 settimane ma del trasferimento nemmeno l’ombra: ho sbagliato qualcosa?
    Mi chiedo: Il ledger nano deve stare sempre collegato ad un PC per avere il trasferimento di coin?
    grazie delle risposte

    • Giuseppe Brogna dice:

      Ciao Graziano. Il ledger è uno degli strumenti più sicuri per la conservazione delle chiavi private.

      Il ledger non deve necessariamente essere collegato al PC. Ti serve solo per prendere l’indirizzo su cui inviare i bitcoin.

      3 settimane non si spiega, non dipende dal Ledger. Controlla l’hash della tua transazione su https://www.blockchain.com/explorer. Puoi verificare cosa è successo.

  32. Luca dice:

    Ragazzi…a leggervi mi fate paura…

    Se dovessero aterrare gli alieni sulla terra sono sicuro che riuscirei a comunicare con loro….ma il vs linguaggio non lo capisco.

    Un amico mi ha chiesto una mano ma non riesco ad aiutarlo…per mia fortuna sono capitato qui e allora vi faccio la domanda secca.

    Ledge Nano S, può contenere la Cripto Bankera?

    Grazie in ogni caso

    • Giuseppe Brogna dice:

      Sì Luca, può contenere Bankera (BNK).

      La gestione (invio e ricezione) avviene allo stesso modo di ether. Quindi devi inviarlo su un indirizzo Ethereum. Ciò perché Bankera è un token (standard ERC20) della blockchain di Ethereum.

  33. Tony dice:

    scusate la domanda da inesperto.
    Ho comprato eth e li ho trasferiti su myetherwallet . Ora voglio inviarli al ledger nano s come si fa?

    grazie.

    • Giuseppe Brogna dice:

      Devi fare un altro trasferimento. Perché non li hai trasferiti direttamente all’indirizzo del Ledger? Come mai hai creato un wallet su MyEtherWallet? Se invece ti riferisci al fatto che li hai trasferiti su MyEtherWallet, al quale ti sei interfacciato attraverso il Ledger, gli ETH sono già sul tuo Ledger.

  34. Sandro dice:

    Scusate la mia ignoranza, oggi ho acquistato e configurato una Nano S 1.4 , non riesco a capire se devo usare il wallet creato dal Nano S e spostarci il My Ether Wallet esistente oppure c’è il modo per poter entrare in My Ether Wallet con il Nano S senza dover inserire la chiave personale? Cosa conviene fare? Perché continuare ad usare il My Ether Wallet e non il Ladger Live?
    Grazie mille

  35. Emil dice:

    Siete stati sempre di aiuto e volevo chiedere come posso procedere.
    Io ho dei bitcoin cash e visto che il ledger non supporta il bitcoin Sv , come posso procedere per avere i miei bsv. Se li mando nel wallet di kraken loro mi daranno i bvs . , oppure come posso procedere perché non ci capisco tanto come funziona . Grazie

  36. Nadia dice:

    Buongiorno , ho già trasferito Btc sul wallet ma il mio dubbio è questo: è normale che io veda sull’applicazione il wallet con il bilancio anche senza collegamento alla nano?

    • Daniele Della Corte dice:

      Ciao Nadia,

      si è assolutamente normale, il ledger manager riconosce gli address e quindi conosce tutte le transazioni che fai verso tali indirizzi. Il collegamento si rende necessario per quando vuoi trasferire dei fondi.

  37. Mario dice:

    Ragazzi vediamo se potete aiutarmi in un dubbio che ho da sempre sul fatto di poter trasferire cripto in maniera veramente invisibile.
    1. Quando ci registriamo agli exchange dobbiamo mandare copia dei nostri documenti e dimostrare la nostra identità quindi quando facciamo qualsiasi movimento verso altri wallet hardware o webwallet cmq sia la transazione è tracciata ed è riconducibile a noi. Allo stesso modo se dovessimo ricevere ad esempio un ledger con 100btc, anche per poterli prelevare per poi poterli cambiare in valuta fiat, dobbiamo sempre avere un account su exchange ecc. Quindi il mio pensiero è che l’unico modo di poter trasferire in maniera totalmente invisibile è ricevere un ledger carico e poi effettuare i pagamenti direttamente in cripto ovviamente da un indirizzo ip che non è riconducibile a noi…
    2. Il ledger nano ha un numero di serie all’interno del suo software? perché in questo caso sarebbe comunque riconducibile a noi…
    PRECISO che non ho intenzione ti fare nessuna transizione completamente oscura e che queste mie domande sono solo a titolo informativo per capire meglio questo fenomeno delle cripto.

    • Giuseppe Brogna dice:

      Anche se ha un numero di serie, quest’ultimo non è utile per ricondurre gli indirizzi delle criptovalute a te. Gli indirizzi sono generati mediante uno standard di derivazione da un seed. Peraltro puoi utilizzare il ledger per creare nuovi seed a piacimento.

      • Mario dice:

        Grazie per la veloce risposta veloce,
        quindi con il numero di serie del ledger, tramite l’ azienda venditrice possono risalire soltanto a chi l’ ha acquistato, mentre non si può risalire a quale hardware che ha prodotto un seed? Ho capito bene?
        Grazie ancora.

        • Giuseppe Brogna dice:

          Esatto. Considera che puoi creare un seed (purchè compatible con lo stesso standard di quello supportato dal Ledger) con applicazioni terze e poi importarlo nel Ledger.

          Ovviamente non è un consiglio, data la peculiarità dell’hardware wallet di non esporre mai all’esterno le chiavi private. È solo per farti capire che l’accoppiata chiave privata/pubblica non è legata al dispositivo fisico.

          • Mario dice:

            Grazie mille sei stato chiarissimo, mi mancava il passaggio, o meglio non lo prendevo in considerazione seppur fosse scontato, sul fatto che i seed sono “randomici” , quindi….
            Grazie!

  38. Danilo dice:

    Buongiorno se io trasferisco es.bit da un wallet al mio nano s e non è collegato al pc cosa succede? Li trovo appena faccio il prossimo collegamento? Grazie

  39. Tony dice:

    Buona sera,
    ho il seguente problema:
    non riesco a confermare la transazione con la nuova versione di MEW (il nano s mi legge il conto con Eth, imposto l’importo da trasferire tramite il “conto” visualizzato su nano s ecc. )
    Il problema si verifica quando do la conferma della transazione con il nano s ma non mi da la possibilità di confermare la transazione su MEW (poi scade il tempo e devo rifare tutto da capo).
    Sapete dirmi a cosa può essere dovuto?

    Grazie Tony

  40. domenico dice:

    ho creato un nuovo device su ledger nano s ho installato le app bitcoin ethereum su ledger live, sono andato su myetherwallet.com è non mi riconosce la chiave cosa devo fare?

  41. Francesco dice:

    Ciao, sono entrato in MEW con Ledger Nano S, mi risultava un saldo Zero quando invece avevo depositato degli Ethereum, mi sono rivolto al supporto di MEW che mi confermava il mio deposito e mi davano 2 suggerimenti, che ho seguito: 1° – fare un CTRL+F5; 2° – resettare il Ledger. Il risultato di queste 2 operazioni è stato: 1° – al primo tentativo di accesso al mio wallet sono arrivato all’elenco delle diverse chiavi pubbliche (dove precedentemente alla prima riga appariva la mia chiave pubblica): ma la mia chiave pubblica NON APPARIVA PIU’, anche cercandola in diverse altre pagine non l’ho più trovata. 2° – ai tentativi successivi non riuscivo neanche ad arrivare a questo punto perchè non mi faceva più entrare e usciva questa dicitura: “Sicurezza Windows-Verifica la tua identità-questa chiave di sicurezza non è stata riconosciuta prova con un’altra-device ineleggibile” . E’ la seconda volta che faccio questa richiesta, chiedo aiuto per risolvere questo problema o per indicarmi qualcuno in grado di farlo. Grazie mille.
    Francesco

    • Daniele Della Corte dice:

      Ciao Meri,

      le chiavi non vengono mostrate direttamente dal ledger.

      Quando una transazione richiede una firma questa viene inserita automaticamente.

      Se invece per tua conoscenza vuoi esportare le chiavi private questa è una procedura per utenti avanzati, dovrai:

      – Scaricare questo tool https://github.com/iancoleman/bip39
      – Inserire le 24 recovery words nel campo BIP39 Mnemonic (tutte in miniscuolo)
      – Digitare la tua passphrase se l’hai settata sul ledger
      – Selezionare la criptovaluta che ti interessa
      – Lasciare a 0 il campo Internal/External.

      Fatto questo potrai copiare la lista dalla sezione Derived Addresses.

  42. Francesco dice:

    Ho un Ledger Nano S che non funziona; se acquisto un nuovo LedgerNanoS avendo io le 24 parole seme, quelle ottenute dopo il reset che ho fatto su consiglio del supporto di MEW (a cui mi ero rivolto perchè non riuscivo a vedere sul mio saldo gli ETH che avevo trasferito da Kraken su MEW), sono in grado di ritrovare i miei Ethereum ? E come devo fare ? Grazie
    Francesco

  43. Mass dice:

    Salve sul mio ledger nano s c’è una transazione in entrata di centesimi di XRP non effettuata da me. Vuol dire che son statohackerato?? Ionon ho pigiato niente l’unica cosa ho copiato l’indirizzo di provenienza e ho aperto una finestra in Windows, poi ho immesso nella ricerca di google l’indirizzo e mi rimanda adun sito di nome XRPSCAN

    • Daniele Della Corte dice:

      Ciao Mass,

      nessun hackeraggio, semplicemente avrai ricevuto una piccola somma o per sbaglio o per qualche airdrop randomico.

  44. Andrea F. dice:

    Ciao ragazzi, scusate, ho provato ad installare su ledger nano x sia cardano che iota, finiscono l’installazione, ma non riesco a creare un account, per poter andare avanti. Avreivoluto mettere in staking le cardano dalla ledger.
    Qualcunopuò aiutarmi?Grazie

  45. Roberto dice:

    Ciao ragazzi, qualcuno può spiegarmi perchè ogni volta che deposito bitcoin sul ledger nano s, questo mi fornisce un indirizzo diverso? ( il saldo totale è corretto, quindi tutto ok ) ma su eth , per esempio, non succede: l’indirizzo è sempre lo stesso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi 4 video dall'evento EtherEvolution LIVE

e altre informazioni utili per capire la blockchain ed il mondo di Ethereum

Ricevi 4 video dall'evento EtherEvolution LIVE

e altre informazioni utili per capire la blockchain ed il mondo di Ethereum