ETHEREVOLUTION: INSIEME NEL FUTURO

Menu
Home » Trading Ethereum » Pattern candlestick: cosa sono e come identificarli sui grafici per fare trading

Pattern candlestick: cosa sono e come identificarli sui grafici per fare trading

26 Gennaio 2018 12:00
Tempo di lettura: 5 min.
26 Gennaio 2018 12:00
Daniele Della Corte

Eccoci con il nostro consueto appuntamento del Venerdì ore 12.00, dedicato alle basi per fare trading. In questo quarto articolo andremo ad ampliare la nostra conoscenza relativamente all’analisi dei grafici andando a scoprire cosa sono e come identificare i pattern candlestick, ovvero particolari formazioni di candele che possono dare dei segnali.

Prima di entrare nel vivo dell’articolo è opportuno fare una doverosa premessa, ovvero c’è da considerare che questi segnali sono validi ma non è detto che lo siano sempre, la statistica infatti dimostra che quando si sono create certe formazioni di candele il mercato successivamente ha preso una certa direzione, ma non è detto che questo avvenga sempre, insomma può capitare di trovarsi davanti ad un pattern candlestick che solitamente da un tipo di indicazione che però non venga poi rispettato.

Ok fatta questa premessa andiamo a vedere le formazioni più comuni di candlestick ma prima di addentrarti nella lettura dei singoli patterns ti consiglio di stampare questa immagine che ti accompagnerà graficamente per capire al meglio di cosa stiamo parlando e ti potrà essere in utile durante i tuoi trade.

Patterns candlestick più importanti visione d'insieme

Pattern candlestick rialzisti (pattern bullish)

Andiamo a vedere quattro delle più importanti formazioni di candele giapponesi che ci possono offrire un segnale di tipo rialzista.

Morning star

E’ una formazione composta da tre candele e non necessita di conferme una volta identificata. La prima candela è fortemente ribassista, la seconda avrà un apertura con un gap down (ovvero aprirà ad un livello più basso rispetto alla chiusura della precedente) ed avrà un corpo molto ristretto di cui la tendenza non viene considerata (se si forma una Doji abbiamo una Morning Doji Stars), la terza candela avrà invece un corpo rialzista e deve essere almeno il 50% della prima candela ribassista che ha dato inizio al pattern. A rafforzare il segnale rialzista che ne segue è un apertura della terza candela con un gap up (ovvero ad un livello di prezzo più alto rispetto la chiusura della candela precedente). Quando si verifica questa formazione di candele, solitamente il prezzo tende ad assumere un trend rialzista quindi si potranno aprire posizioni al rialzo.

Piercing line

E’ una formazione composta da due candele, la prima avrà un corpo ampio e ribassista, successivamente la seconda troverà un apertura con un gap down rispetto la chiusura della candela precedente, per confermare il pattern la seconda candela andrà a chiudere almeno oltre il 50% della prima. A confermare la formazione sarà poi la candela successiva che se si manterrà rialzista confermerà l’inversione de trend.

Bullish Engulfing line

E’ una formazione composta da due candele, e si tratta di uno dei pattern più precisi di tutta quella che è la teoria delle candele. E’ rappresentato da una prima candela ribassista con il corpo che verrà completamente contenuto all’interno della seconda candela che sarà rialzista. In questo caso cerchiamo anche una conferma con i volumi che in relazione alla seconda candela dovrebbero aumentare. Esiste anche la versione ribassista chiama Bearish Engulfing line che è l’esatto opposto di questa.

Tree white soldiers

E’ una formazione composta da tre candele e non richiede successive conferme dopo la composizione. Sono tre candele rialziste che si creano dopo un trend ribassista, e che hanno la particolarità di avere aperture inferiori rispetto la chiusura della candela precedente, avendo però ogni candela un massimo sempre crescente. Nel caso in cui invece aprano al livello di chiusura della precedente si parla di identical tree white soldiers.

Pattern candlestick ribassisti (pattern bearish)

Andiamo a vedere quali sono le formazioni di candele giapponesi che ci possono offrire un segnale di tipo ribassista.

Evening star

E’ una formazione composta da tre candele, ed è l’esatto opposto della morning star. Quindi in questo caso avremo una prima candela è fortemente rialzista, la seconda avrà un apertura con un gap up (ovvero aprirà ad un livello più alto rispetto alla chiusura della precedente) ed avrà un corpo molto ristretto di cui la tendenza non viene considerata (se si forma una Doji abbiamo una Evening Doji Stars), la terza candela avrà invece un corpo ribassista e deve essere almeno il 50% della prima candela ribassista che ha dato inizio al pattern. A rafforzare il segnale rialzista che ne segue è un apertura della terza candela con un gap down (ovvero ad un livello di prezzo più basso rispetto la chiusura della candela precedente). Quando si verifica questa formazione di candele, solitamente il prezzo tende ad assumere un trend ribassista.

Hanging man

Più che una formazione, si tratta di una singola candela che sta ad indicare che il mercato è pronto per invertire il trend. Si tratta di una candela che assume un corpo di tipo rialzista ma con un ombra bassa molto pronunciata. Se identificata al termine di una fase rialzista è bene trovare conferma nella candela successiva.

Shooting star

Anche qui abbiamo una sola candela con un un ombra alta (upper shadow) almeno il doppio rispetto al corpo della candela, può avera anche una piccola ombra bassa. Si tratta di un segnale ribassista, indipendentemente dal colore della candela, è sempre una buona norma attendere una conferma dalla successiva candela che validi l’inversione del trend.

Tree black crows

E’ una formazione composta da 3 candele ribassiste, ed è l’esatto opposto della tree white soldiers. Sono tre candele ribassiste che si creano dopo un trend rialzista, e che hanno la particolarità di avere aperture superiori rispetto la chiusura della candela precedente, avendo però ogni candela un minimo sempre maggiore. Nel caso in cui invece aprano al livello di chiusura della precedente si parla di identical tree black crows.

 

Bene per questo articolo è tutto, in realtà i pattern di candlestick sono veramente molti, intanto per ora oltre a saper identificare i livelli di supporto e resistenza siamo in grado anche di poter individuare la formazione di particolari formazioni di candele che ci potranno fornire ulteriori informazioni utili per iniziare a svolgere al meglio la nostra attività di trader. Come sempre se hai domande o dubbi, lascia pure un commento e ti risponderò il prima possibile.



3 VIDEO GRATUITI DALLA DM CRIPTO












Ti invieremo i
VIDEO GRATUITI
e in più, n
elle email successive, il frutto delle nostre ricerche più avanzate sulle criptovalute e i nostri servizi legati ad esse.

Tratteremo i tuoi
dati personali
con la massima cura e in conformità della normativa privacy GDPR UE2016/679. E potrai disiscriverti in qualsiasi momento con un semplice click.


Clicca qui per accedere alla guida gratuita su come comprare, vendere, trasferire e conservare in sicurezza gli Ether.

Condividi
  • 8
    Shares

Articoli che potrebbero interessarti

12 Gennaio 2018

Cosa sono e come leggere le candlestick sui grafici per fare trading?

Se vuoi iniziare a fare trading o hai appena iniziato, oggi...

Leggi tutto

19 Gennaio 2018

Supporti e resistenze: cosa sono e come identificarli sui grafici per fare trading

Scopri subito cosa sono e come si identificano i supporti e...

Leggi tutto

CATEGORIE:

Trading Ethereum


Daniele Della Corte

Mi occupo di marketing e di ottimizzazione sui motori di ricerca. Amo gestire e coordinare progetti online. Ho sempre seguito da vicino le innovazioni tecnologiche ed ora sto focalizzando le energie per approfondire la blockchain ed il progetto Ethereum.


  1. ha commentato:

    Grafici?

    • ha commentato

      Ciao Mike,

      se fai riferimento a delle immagini presto arriveranno.

      Resta sintonizzato 😉

  2. ha commentato:

    articolo molto interessante, però credo sarebbe stato più immediato identificare i pattern con qualche immagine messa a lato, dato che poi l’analisi si fa guardando un andamento e cercando visivamente di identificare un pattern.

    Grazie

    • ha commentato

      Ciao Gabriella,

      grazie per il tuo commento, ci stiamo adoperando per integrare delle immagini sui singoli pattern e per farne una che li comprenda tutti.

      Continua a seguirci.

  3. ha commentato:

    bellissima spiegazione

    • ha commentato

      Grazie Francesco,

      un piacere esserti stato d’aiuto, continua a seguirci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo

Invia questo articolo ad un amico